Condividi

LA SCALATA AL SUCCESSO. IL SIHH 2016 APRE QUESTA MATTINA MA ROGER DUBUIS CI INVITA AD AMMIRARE CON LARGO ANTICIPO LO STAND CREATO PER IL SALONE DELL’ALTA OROLOGERIA. PROGETTATO DAL DIRETTORE CREATIVO DELLA MANIFATTURA, ALVARO MAGGINI, E’ UN’INSTALLAZIONE COMPLESSA, FRUTTO DELL’ARMONIA DI TANTE TEMATICHE: L’ARCHITETTO GINEVRINO ADOLPHE ALPHIA, IL RED CARPET, I CINQUE VOLTI DELL’AFFASCINANTE ANIMO FEMMINILE,  IL FESTIVAL DEL CINEMA DI CANNES, GLI ANNI 80, MADONNA…

Il Roger Dubuis World gioca in un susseguirsi di colori, luci, ombre, profondità, effetti scenografici, prospettive e gesti seducenti.

La donna alla quale s’ispira il brand ha una personalità sfaccettata; una donna di carattere capace di svelarsi, celarsi, sorprendere chi la circonda a seconda del proprio umore o momento.

E’ una vera “femmina” contemporanea sulla falsa riga della camaleontica icona pop Madonna; una donna eclettica, carismatica e consapevole delle proprie potenzialità così come desiderosa di conoscere i propri limiti per superarli.

Non a caso la canzone scelta come colonna sonora di questo primo evento SIHH 2016 al quale 0-100.it partecipa è la canzone “I am what I am”,  canzone, su musica di Jerry Herman, tratta dal musical La cage aux folles e interpretata da Gloria Gaynor nel 1983.

Entrare in questo ricercato mondo “en rouge” dall’impattante effetto trompe l’oeil  ti regala la sensazione di essere un primo attore che, calcando il red carpet, prende parte alla prima di un’opera teatrale che mescola copertine da rivista patinata come Vogue al dorato mondo hollywoodiano.

A rappresentare le ultime collezioni Velvet di Roger Dubuis 12 manichini-espositori Diva (ispirati all’opera del fotografo di moda Herb Ritts) che, distribuiti su di una candida scalinata, quasi sembrano prendere vita indossando sensuali abiti da sera rosso fuoco.

COLLEZIONE VELVET

Al polso delle dame “Velvet Style” ci sono delle bolle trasparenti che custodiscono le nuove referenze parte della collezione Velvet e in scena al SIHH 2016.

Forse per la prima volta nella storia dell’orologeria, la Manifattura ha scelto di esporre anche i cinque movimenti che danno vita a questi modelli che s’ispirano al mondo della moda.

In questa cornice evocativa del vien vivre sarà proiettato in loop, durante tutto il SIHH 2016, un film sull’ispirazione che ha dato vita a questo setting improntato sul dorato e affascinante mondo del cinema.

Tra i modelli in presentazione va certamente citato il Secret Heart, dotato di una inedita funzione di data bi-retrograda scaturita dallo sviluppo di un nuovo movimento.