Condividi

UN CUORE ELFER. LA CAYMAN GT4 E’ QUASI PRONTA. RESTA DA CAPIRE CHE MOTORE UTILIZZI. SECONDO LE FONTI MONTA IL BOXER 6 CILINDRI BITURBO DELLA 991 TURBO MA DEPOTENZIATO A 450 CAVALLI. QUESTO LA METTE A RIPARO DA SCOMODI IMPREVISTI. SE AVESSE UTILIZZATO IL MOTORE DELLA GT3 (UN ASPIRATO E’ DECISAMENTE PIU’ APPREZZATO DAI PURISTI) AVREBBE LETTERALMENTE FATTO… FUOCO E FIAMME!

Si stringe il cerchio intorno alla Porsche Cayman GT4, il modello che, puristi, Elfer-isti e nostalgici a parte, rischia di “distruggere” la 911 GT3.

La berlinetta a motore centrale di Stoccarda, sempre più visibile in giro sulle strade senza camuffamenti, attende solo di essere ufficialmente svelata al pubblico perché, almeno esteticamente, ormai la conosciamo benissimo.

L’estetica, infatti, è stata pesantemente modificata per ottimizzare i flussi aerodinamici (posteriormente si nota la grande ala regolabile) e incanalare litri e litri di area fresca verso i radiatori (il musetto anteriore evidenzia prese d’aria maggiorate e un vistoso splitter inferiore). Si puà notare anche la presenza di carreggiate allargate, ruote maggiorate e impianto frenante potenziato.

L’ultimo grande mistero riguarda il motore ma la rivista inglese CAR è sicura che sotto il cofano posteriore ci sia il 6 cilindri boxer di 3,8 litri e 2 turbocompressori utilizzato sulla 991 Turbo. Sulla Cayman GT4, però, la potenza sarebbe diminuita a 450 cavalli contro i 520 della “Elfer” Turbo.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.