Condividi

ESPLORANDO NUOVI ORIZZONTI CON LINEE SINUOSE E SEXY. INNOVATIVO MA DAVVERO REALIZZABILE?

Lo studio torinese di progettazione e design Quartostile, fondato dai designer Matteo Broglia, Franco Carone e Andrea Sartori, ha presentato il suo ultimo concept: lo Speed Form yacht tender.

Dal design moderno armoniosamente proporzionato, questo concept yacht mostra linee avvolgenti che paiono abbracciare l’interno dando l’idea di un pezzo monolitico.

Lo scafo di quest’imbarcazione, lunga 21 metri e larga 5,7 metri, è stato sviluppato a Torino in collaborazione con ingegneri aerospaziali.

Ancora in fase sperimentale, lo scafo sarebbe probabilmente realizzato utilizzando fibra di carbonio in modo da conferirgli maggiore leggerezza.

Per rafforzarne l’appeal contemporaneo, l’ampio parabrezza è avvolgente e realizzato in plexiglass antiriflesso mentre il cruscotto vanta uno schermo piatto con comandi integrati touch screen con grafica tridimensionale.

Con finiture in legno di teak e tessuti traslucidi, lo Speed Form yacht tender è equipaggiato con motori a propulsione ibrida.

Si tratta di un concept che piacerà sicuramente a chi apprezza chi sa osare ispirandosi magari all’automotive ma la domanda da appassionati del settore rimane aperta: con una vetratura così inclinata gli verrebbe data l’autorizzazione a navigare?