Condividi

ARTURO FERRARIN COME MARCO POLO. 2 VENETI, PRIMI EUROPEI, A RAGGIUNGERE TOKIO. UNO VIA CIELO, UNO VIA TERRA.

Terra Cielo Mare ha voluto rendere omaggio a Arturo Ferrarin, pilota dell’aviazione italiana, il primo a sorvolare i cieli di molti paesi asiatici atterrando in luoghi proibitivi come risaie o campi coltivati.

Da Roma partirono 11 equipaggi; di questi solo Ferrarin col suo motorista Cappannini, toccando tutte le 25 tappe, atterrarono a Tokio il 31 maggio 1920 alla presenza dell’Imperatore e di un gran folla.

L’orologio TCM Ferrarin monta un movimento Unitas, meccanico  a carica manuale.

La cassa rotonda in acciaio e di 44 mm di diametro, ha il quadrante disassato da aviatore colore nero con la riproduzione dell’aereo a ore 6 e corona a ritorno ricavata dal pieno a ore 12.

Protetto da vetro bombato a occhio di bue ha il fondello serrato con viti e incisione, realizzata a mano, della mappa della trasvolata.

E’ fornito con un cinturino in pelle di antilope.

Prezzo: 1.490 euro.