Condividi

ELECTRICA TESLA (BA-BA BA-BA). L’ELETTRICO SEMBRA CONVINCERE UNA GRANDE FETTA D’AMERICA. TESLA E’, OGGI, AL MASSIMO RITMO DI PRODUZIONE MA VUOLE RADDOPPIARE A FINE ANNO. IN ARRIVO LA MODEL S IN EUROPA E TRE NUOVI MODELLI.

In un’intervista rilasciata al Detroit News, Elon Musk, CEO di Tesla Motors, ha dichiarato che i ritmi di produzione settimanali della Model S superano 400 esemplari, il massimo della capacità produttiva installata.

L’obbiettivo, ha dichiarato il numero uno del marchio automobilistico americano, nonché suo investitore più importante, è di raggiungere quota 800 unità a settimana verso la fine dell’anno.

Nel 2012 l’azienda non è riuscita a raggiungere l’obbiettivo di vendita che si era prefissata, 5.000 macchine consegnate. Anzi, il quarto trimestre del 2012 è stato chiuso con un passivo ancora più ampio del previsto a causa di una serie di incidenti di percorso, tra cui numerosi problemi con i fornitori.

Musk prevede che nel 2013 verranno venduti 21.000 esemplari della Model S, un risultato che sarà aiutato dall’espansione delle vendite in Europa e in Asia (l’inizio è previsto a breve).

Il primo trimestre del 2013 si è chiuso in attivo, il primo dalla fondazione del marchio. Musk ha inoltre potuto ripagare (con 9 anni di anticipo sul programma) un prestito da 465 milioni di dollari ricevuto dal Dipartimento per l’Energia americano.

I risvolti sul mercato azionario sono più che positivi. Alla Borsa di New York il titolo Tesla ha triplicato il suo valore (attualmente è a circa 125 Dollari per azione) dall’inizio dell’anno.

Attualmente l’azienda di Palo Alto (California), impiega 3.000 dipendenti, di cui 2.000 per le aree di assemblaggio. L’espansione della gamma non si farà attendere molto: è prevista per il 2014, infatti, la produzione del SUV Model X, seguito da una berlina più piccola ed economica della Model S e un nuovo SUV Compatto.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.