Condividi

OBBIETTIVO OTTIMIZZAZIONE. BBR STA STUDIANDO IL POTENZIAMENTO DEL 2 LITRI DELLA MAZDA 3 PER RAGGIUNGERE 200 CAVALLI (SENZA RICORRERE, PER ORA ALLA SOVRALIMENTAZIONE). POI IL MOTORE SARA’ TRAPIANTATO NELLA NUOVA MX5 E IL RISULTATO SARANNO GRANDI SODDISFAZIONI PER LA CLIENTELA.

Il tuner inglese BBR pubblica la prima immagine del kit di preparazione per la nuova Mazda MX5, da poco lanciata su tutti i mercati del mondo.

L’obbiettivo dei tecnici della piccola factory di Brackley è molto ambizioso: lavorare unicamente sull’ottimizzazione di tutti i componenti del motore 4 cilindri 2 litri della Mazda 3 (di cui è stato recentemente acquistato un esemplare) e trasferire il propulsore nella piccola Roadster ottenendo, così, non meno di 200 Cv di potenza.

Ma, ecco il punto, BBS non intende, per ora, ricorrere alla sovralimentazione. Questo, infatti, sarà oggetto di ulteriori upgrade che saranno ottenuti nel normale sviluppo di questo modello e delle sue potenzialità.

Neil Mckay di BBR ha inoltre dichiarato che il team ha potuto visionare e analizzare un esemplare di pre-produzione ed è attualmente al lavoro per lo sviluppo di un lifting estetico con vari livelli di resa estetica, fino alla più oltraggiosa.