Condividi

LE FORMULA 1 DEL FUTURO SARANNO COSI’? RENAULT PROVOCA CON UNA TWIZY EQUIPAGGIATA CON KERS, IN GRADO DI VOLARE SULLO 0-100 COME UNA MEGANE RS.

Dall’unione della tecnologia di una Formula 1 con l’esile corpicino della Renault Twizy (leggi e guarda la prova su strada di 0-100.it), ecco una diabolica provocazione in tema di mobilità sportiva a emissioni ZERO.

Già autore della famosa Renault Espace F1, l’unico monovolume al mondo con meccanica di una monoposto (motore V10 3.5 da 820 Cv) e con 4 posti, il marchio Renault ha creato la Twizy Renault Sport F1, una sconcertante provocazione con “pesanti” modifiche estetiche e un deciso tuning del suo piccolo motore elettrico da 17 Cv.

L’impatto estetico è stato reso possente con l’aggiunta di ruote e pneumatici slick delle monoposto di Formula Renault 2.0, un vistoso spoiler anteriore carenato, minigonne laterali e un grande spoiler posteriore con diffusore inferiore. Non manca il faro antipioggia tipico delle monoposto di F1.

L’abitacolo è personalizzato con il piccolo volante da corsa delle monoposto Renault, equipaggiato con due levette che consentono di gestire l’erogazione. Il sedile posteriore è stato eliminato per ospitare il sistema KERS (Kinetic Energy Recovery System), lo stesso in uso in F1, in aggiunta al motore elettrico (30 kg di peso complessivo, batteria inclusa).

La Twizy Renault Sport F1, quindi, è equipaggiata con due propulsori. Il KERS moltiplica per 6 la potenza del motore di serie, portato istantaneamente la potenza massima a 97 Cv e la rende disponibile per 14 secondi.

Il pilota ha la possibilità di scegliere due modalità di funzionamento del KERS. Su una F1, infatti, la forte energia cinetica prodotta in frenata ricarica le batterie al litio e fornisce, all’occorrenza, potenza aggiuntiva. Sulla Twizy questo non è possibile perché l’energia prodotta in frenata è molto esigua.

Sulla Twizy Renault Sport F1,allora, è possibile scegliere se il KERS funziona come generatore o come motore. Una prima modalità di funzionamento (Recovery) in cui il motore elettrico della Twizy funziona come una dinamo che ricarica le batterie del KERS. Premendo un pulsante si attiva la modalità Boost: il KERS, allora, funziona come un generatore di potenza fornendo potenza aggiuntiva al motore elettrico.

La capacità del KERS di prelevare potenza dal motore elettrico si regola su quattro posizioni. La modalità di erogazione della potenza, invece, avviene in 6 modalità.

La Twizy Renault Sport F1 è così in grado di scattare sullo 0-100 in circa 6 secondi e tocca 110 km/h.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.