Condividi

IL BISCIONE MORDE E CORRE. L’ALFA ROMEO 4C CONFERMA IL SUO TEMPO UFFICIALE SUL NORDSCHLEIFE, IL CIRCUITO “LUNGO” DEL NURBURGRING. HORST VON SAURMA HA GIRATO IN 8 MINUTI E 4 SECONDI, IL TEMPO PIU’ BASSO MAI OTTENUTO PER AUTOMOBILI CON POTENZA FINO A 250 CAVALLI.

Alfa Romeo ha comunicato il dato ufficiale del tempo sul giro al Nurburgring con la 4C. Il risultato era già stato anticipato da alcuni siti che avevano parlato di “ipotesi di un ottimo tempo” durante le attività in pista effettuate all’inizio del mese.

La piccola biposto del Biscione ha quindi compiuto un giro lungo i 20.832 metri del circuito Nordchleife in 8,04 minuti. Si tratta di un tempo eccezionale, il più basso per automobili con potenza inferiore a 250 Cv.

Il pilota Horst Von Saurma (Direttore di Auto Motor und Sport fino a pochi mesi fa e autore, nel 2004, di un clamoroso 7’32 a bordo della Porsche Carrera GT, stabilendo il record per auto sportive stradali prodotte in serie), aveva guidato la 4C oltre i limiti e cominciavano a girare informazioni molto ottimistiche.

L’esemplare era equipaggiato con pneumatici Pirelli “AR” P Zero Trofeo, una versione speciale sviluppata appositamente per questo modello. Queste sono disponibili in due combinazioni (17″ davanti / 18″ dietro o 18″ davanti / 19″ dietro) e hanno una specifica taratura per la guida in pista pur conservando la piena omologazione per utilizzo stradale.

PREZZO: 53.000 EURO

L’Alfa Romeo 4C, ricordiamo, si basa su una monoscocca in fibra di carbonio con telaietti ausiliari anteriore e posteriore in alluminio. Il 4 cilindri 1.750 turbo fornisce 240 Cv e 350 Nm di coppia massima. La trazione avviene sulle ruote posteriori attraverso il cambio a doppia frizione Alfa Romeo TCT (con carter in alluminio, più leggero di 22 kg).

Grazie al peso di appena 895 kg, la 4C scatta sullo 0-100 in 4″5 e raggiunge 258 km/h.

Costa 53.000 euro + 1.300 euro per la messa in strada. A catalogo si può scegliere tra allestimento Lusso o Racing (3.800 euro ciascuno) mentre le colorazioni partono dal nero pastello di serie a cui si affiancano le tinte optional:  bianco Alfa pastello (500 euro), rosso Alfa pastello (500 euro), grigio Basalto metallizzato (1.000 euro), bianco Madreperla rosso tristrato (2.500 euro), Rosso competizione tristrato (2.500 euro), pinze freno in colore rosso o giallo (300 euro).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.