Condividi

Eppur si muove… di traverso! L’ex-pilota e giornalista Steve Sutcliffe di AUTOCAR si pone un’eccitante domanda: ce la fa, la Ferrari FF,  a esibirsi in un drift?

Sembra una domanda scontata ma non lo è. Se è quasi banale produrre un drift con un qualsiasi modello Ferrari, ciò potrebbe a prima vista sembrare non così scontato per un modello come la FF.

La shooting brake di Maranello, infatti, è una comoda 4 posti, con trazione integrale, cambio a doppia frizione a 7 marce, un amplissimo baule e un peso di 2 tonnellate.

Del resto, è stata equipaggiata con un “insano” motore 12 cilindri 6.3 che sprigiona 660 Cv a 8.500 giri e 683 Nm di coppia a 6.000 giri.

La risposta nel video qui sotto.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.