Condividi

GUARDALO E INIZIA A FANTASTICARE …

Setzer Yacht Architects, studio di yacht design e architettura navale tra i più prestigiosi in America fondato all’inizio degli anni 80 da Ward Setzer, ha realizzato, su commissione del costruttore NISI Yachts, l’Xpress Catamaran.

L’Xpress Catamaran, catamarano a motore di lusso dal design moderno e dal layout che sottolinea il flusso ininterrotto tra spazi interni ed esterni, è lungo “fuori tutto” 15 metri e largo 7.

E’ un WPC (Wave Piercing Catamaran) che, a differenza dei normali catamarani, ha 2 scafi laterali e la parte di prua con una sorta di naso allungato che si infila nelle onde tagliandole. Questo consente di navigare in totale confort anche con mare formato e onda evitando che la barca incominci a beccheggiare.

La sua carena a catamarano consente di avere tanti metri quadri abitabili e poca superficie bagnata (quindi meno attrito in acquamaggiore velocità a parità di potenza quindi bassi consumi).

Il 15 metri può vantare del sistema di trasmissione POD, un sistema che consente un’eccezionale manovrabilità: si può governare la barca in modo semplice, in spazi ristretti riuscendo a ormeggiare anche traslando lateralmente.

L’Xpress Catamaran può raggiungere la velocità di 25 nodi (46.3 kh/h).

Come ci spiega l’architetto genovese Mattia Massola, titolare di GreenYachts, in Italia i catamarani e, ancora meno i wave piercer, non hanno ancora riscosso un grande successo di mercato.

I motivi? Prima di tutto il posto barca, un catamarano occupa più metri quadri di una barca normale e pagherebbe di più in porto inoltre, quando sono alla ruota (ancorati in rada), spesso si comportano diversamente dai monocarena.

Non ci resta che immaginarlo navigare per mari tranquilli (con mare mosso sono un pò più difficili da gestire) siano essi caraibici, greci o turchi e comunque in tutti in quei Paesi dove si può godere di ampi spazi e marine confortevoli …

Il lancio dell’Xpress Catamaran è previsto nel 2014.

Condividi
She was born and raised in Milan, after studying linguistics she gained several experiences in the fashion and publishing industry. The passion for travels, beauty and for everything that makes the universe of the "bien vivre" special, turned her into a delicious and sharp "pen" from the creatively poetic touch in the world of Dolce Vita, mechanical watches and cars.