Condividi

L’EMOZIONE DELLA RICARICA IN UN EQUILIBRIO PERFETTO. QUEST’ANNO LA MANIFATTURA ZENITH FESTEGGIA 150 ANNI DI ATTIVITA’. IL MARCHIO STELLATO FONDATO DA GEORGES FAVRE-JACOB PROPONE UNA NUOVA VERSIONE DELLO ZENITH ACADEMY GEORGES FAVRE-JACOB CON CASSA IN TITANIO E REALIZZATO IN UNA SERIE LIMITATA DA 150 ESEMPLARI.

Lo Zenith Georges Favre-Jacot Titanium, il cui nome è un dichiarato omaggio al Padre fondatore della Maison, ospita, in una cassa in titanio spazzolato di 45 mm di diametro, il calibro El Primero 4810. 

Certificato dal COSC, questo meccanismo, meccanico a carica manuale, batte al ritmo di 36.000 alternanze l’ora ed è composto da ben 797 componenti di cui 575 per il solo sistema di trasmissione fuso-catena collegato al bariletto per una forza costante. Per l’intera durata della riserva di carica (minimo 50 ore) la molla motrice trasmette energia al fuso elicoidale mediante la catena avvolta attorno al bariletto. Regolando le variazioni di tensione, il fuso rende costante la forza trasmessa prima al ruotismo e, successivamente, alla ruota di scappamento in silicio.

Offre le funzioni di ore e minuti al centro, piccoli secondi in un contatore alle 7.30 e l’indicatore della riserva di carica alle 4.30 che segnala l’autonomia di marcia tramite una lancetta rosso fuoco che si sposta tra le diciture “Force constante”, “Bas” e “Haut”.

Il quadrante, di un raffinato grigio ardesia spazzolato, presenta lancette in oro e indici sfaccettati neri riempiti con sostanza luminescente.

Focus di questo segnatempo è senza alcun dubbio l’apertura nella parte superiore del display che si apre sul sistema di trasmissione a catena con bariletto alle 10.30 e sul fuso avvolto dalla catena all’1.30. Due ponti, ben ancorati con viti azzurrate alla platina traforata con l’iscrizione “Chronomètre”, fissano sia l’asse del fuso sia quello del bariletto.

Il segnatempo, con fondello trasparente in modo da poter ammirarne il movimento con decorazione in fibra di carbonio, è impermeabile fino a -100 metri.

Il cinturino nero che lo abbraccia al polso è in pelle d’alligatore hornback con parte interna in caucciù e fibbia déployante con tre lame.