Condividi

CHE SFIGA! L’AUDI RS5 CABRIOLET ARRIVA IN ITALIA IN UN PESSIMO MOMENTO. LA BMW M3 CABRIO E’ ORMAI VECCHIA. MA CON LA FISCALITA’ ATTUALE L’AUDI RISCHIA DI RIMANERE SEGREGATA NEI CONCESSIONARI.

Sono cominciate le prevendite dell’Audi RS5, in vendita sul nostro mercato a 94.500 euro.

E’ lunga 465 cm, larga 186 cm, alta 138 cm e con 275 cm di passo. E’ animata da un 8 cilindri a V di 4.2 litri di cilindrata, denominato FSI, con iniezione diretta di benzina, bialbero, 32 valvole, fasatura variabile.

Produce 450 Cv e ottiene un ottimo 4″5 sullo scatto 0-100. La velocità massima è elettronicamente limitata a 250 km/h.

DI SERIE
– Antifurto volumetrico
– Audi Drive Select
– Cerchi in lega d’alluminio fucinato 9J x 19 a 10 razze, torniti a specchio
– Climatizzatore automatico comfort a tre zone
– Fari xeno pluS
– Inserti in carbonio
– Pacchetto luci
– Predisposizione per localizzatore satellitare- Sedili in pelle Nappa
– Sedili anteriori sportivi S, con regolazione e supporto lombare elettrico
– Sensori luci/pioggia
– Sistema di controllo pressione pneumatici
– Sistema di ausilio al parcheggio plus
– Specchietti retrovisori con gusci in look alluminio opaco
– Spoiler posteriore in carbonio opaco
– Volante multifunzione sportivo in pelle con bilancieri, appiattito nella parte inferiore

ANALISI DELLA CONCORRENZA
L’Audi RS5 Cabriolet appartiene al segmento D e, in particolare si rivolge alla nicchia delle versioni supersportive delle berline da famiglia. Sua principale concorrente è la BMW M3 Cabriolet e, in minima parte, la Mercedes Classe C63 AMG.

Secondo le statistiche del mercato italiano, analizzando la nicchia a partire dal 2006 (anno in cui erano in vendita anche i modelli precedenti alle attuali generazioni, in particolare l’Audi RS4 Cabriolet), le vendite di questo tipo di auto sono aumentate (204 unità nel 2006 con la sola Audi RS4 disponibile, 610 nel 2007 tra cui ben 380 esemplari della BMW M3 Coupé V8 4.0, appena introdotta) fino a raggiungere il massimo (1.061 esemplari venduti), nel 2008.

A quell’epoca, la regina era la BMW M3 V8 4.0 (679 esemplari venduti della coupé, 240 della Cabriolet, 24 della versione berlina).

Audi era in grado di rispondere solo con l’Audi RS4 4.2 (solo 22 esemplari nel 2008). Mercedes, pur con la Classe C63 in versione AMG con carrozzeria berlina o Station Wagon, fece risultati molto modesti (47 e 49 esemplari rispettivamente), segno che questo tipo di auto accontenta un pubblico di scarsa qualificazione “famigliare”.

Successivamente le vendite hanno iniziato a calare vertiginosamente:

2009: 461 esemplari
2010: 299 esemplari (in quell’anno è iniziata la commercializzazione dell’AudiRS5; 119 esemplari venduti contro 145 della BMW M3 4.0 Coupé, 38 della M3 Cabrio, 33 della Mercedes C63 AMG berlina e 55 della Station Wagon.
2011: 334 esemplari (126 unità dell’Audi RS5 Coupé, 96 della BMW M3 Coupé)
2012: fino al 6 dicembre 2012 (fonte UNRAE) sono stati venduti, dei modelli esaminati, solo 154 esemplari.

LA NICCHIA DELL’RS5
Analizzando la nicchia delle supersportive cabrio, si nota che fino al 2007 questa era coperta solo dall’Audi RS4 Cabriolet (18 esemplari venduti nel 2006, 11 nel 2007). Dal 2008 l’unica proposta era la BMW M3 Cabriolet. Questa ha fatto “il botto” nel 2008 (240 esemplari venduti) per poi essere sostanzialmente “trascurata“:

2009: 78 esemplari
2010: 38 esemplari
2011: 24 esemplari
2012: 5 esemplari (al 6 dicembre 2012).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.