Condividi

REFRESH ALL BLACK. LA COLLEZIONE NABUCCO DI RAYMOND WEIL, PRESENTATA PER LA PRIMA VOLTA NEL 2007, SI ARRICCHISCE DI UN NUOVO MODELLO: IL RAYMOND WEIL RIVOLUZIONE II.

Presentato a Baselworld 2014 (clicca qui per visionare lo speciale di 0-100.it), è il primo orologio del marchio ginevrino con una lunetta in ceramica lucida sulla quale è incisa la scala tachimetrica.

E’ equipaggiato con il calibro RW5010, un movimento meccanico a carica automatica con funzione cronografo e un’autonomia di marcia di 46 ore.

Il meccanismo, con un rotore firmato “Raymond Weil“, si può ammirare grazie al fondello in vetro zaffiro fumè.

E’ ospitato in una cassa dal diametro di ben 46 mm, spessa 15,25 millimetri e realizzata in resistente acciaio e leggero titanio trattato PVD nero.

Lungo la carrure si può notare il rivestimento in fibra di carbonio che regala ulteriore carattere al cronografo (30 minuti crono alle 3, 12 ore alle 6 e secondi continui alle 9).

Oltre ai due consueti pulsanti cronografici (ore 2 e 4), a ore 10 è collocato il pusher per modificare la data.

I dettagli rossi (o gialli) delle lancette e della data (tra le 4 e le 5) in contrasto con il nero del quadrante conferiscono una certa vivacità e sportività all’insieme.

Il cinturino in pelle nera mostra cuciture di colore rosso (o giallo).

Quest’edizione “all black” del Raymond Weil Rivoluzione II è presentata in un’elegante scatola con un paio di cuffie Sennheiser.

PREZZO

Con le cuffie: 5.450 dollari (circa 3.932 euro)
Senza le cuffie: 4.950 dollari (circa 3.571 euro).