Condividi

CHI SEMINA RACCOGLIE. BMW ATTENDE CON ANSIA CHE IL GIGANTESCO INVESTIMENTO PER CREARE BMW i3 E i8 INIZI A PORTARE QUALCHE RISULTATO IN TERMINI DI VENDITE. FINO AD ALLORA, NESSUN NUOVO MODELLO DELLA GAMMA i.

Harald Krueger, top manager BMW intervistato dalla Reuters sui prossimi progetti, ha dichiarato che la casa tedesca ha bisogno, adesso, di andare al sodo e concretizzare l’enorme investimento, 2 miliardi di euro, sostenuto per varare il progetto i.

L’attuale gamma, BMW i3 e BMW i8, non verrà quindi allargata (nonostante si sia già speculato su una possibile BMW i5, un modello un po’ più grande della i3) se non quando sarà più delineato lo scenario relativo alla domanda.

BMW ha dichiarato di avere accumulato, dall’inizio delle vendite lo scorso novembre, oltre 11.000 ordini per la i3 e anche se ha registrato tutte le denominazioni di modello fino a BMW i9, non sono previsti nel medio termine nuovi modelli di questa linea di prodotto.

Dobbiamo valutare come si comporta la domanda dei modelli i“, ha dichiarato Harald Krueger. E aggiunge che la i8 verrà lanciata in listino entro breve tempo mentre non ci sono progetti per costruire uno stabilimento per la produzione della i3 in Cina (dove BMW è presente grazie alla partnership con Brilliance China Automotive che permette di produrre le Serie 3 e le serie 5). Di quest’ultima, costruita a Lipsia, non sono ancora stati divulgati i ritmi di produzione dello stabilimento.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.