Condividi

Dal marchio Bulgari, un segnatempo meccanico che offre una funzionalità irrinunciabile per i viaggiatori: il secondo fuso orario. Il Papillon Voyageur monta il calibro Daniel Roth DR1307, meccanico a carica automatica, con 28.800 alternanze l’ora, riserva di carica di 45 ore; massa oscillante bimetallica, decorazione a Côte de Genève, finiture perlate, ponti anglé e lucidati a mano. Il movimento è ospitato all’interno di una cassa in oro rosa a doppia ellisse.
L’ora locale si affida alla visualizzazione saltante delle ore, nella finestrella alle ore 12 sulla parte superiore del quadrante (del tipo “split level”: lacca bianca nella parte superiore e oro nero satinato nella zona inferiore), e retrograda dei minuti. Questi ultimi sono visualizzati grazie al meccanismo Papillon, brevettato, costituito da due lancette indipendenti e retrattili a forma di losanga, che corrono a turno lungo due segmenti di 180 gradi. Il primo scompone i 60 minuti dell’ora mentre il secondo li segnala per decine.
La visualizzazione del secondo fuso orario è segnalata da una lancetta centrale scheletrata che ruota su un disco guilloché, anch’esso graduato sulle 24 ore, posto al centro del quadrante.
La produzione di questo modello è limitata a soli 99 esemplari numerati.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.