Condividi

LI’ DENTRO BRILLA UNA STELLA. LA NUOVA LOTUS E23 PER LA STAGIONE 2015 HA IL NUOVO MOTORE V6 TURBO MERCEDES CHE SOSTITUISCE IL PRECEDENTE RENAULT. MODIFICHE ANCHE ALL’AERODINAMICA (CON UN MUSETTO DALLA FORMA PIU’ CLASSICA) E ALLE SOSPENSIONI POSTERIORI.

Lotus presenta la nuova macchina per il campionato Formula 1 del 2015. La E23 Hybrid F1 è stata oggetto, rispetto alla Lotus E22, di molti studi per cercare di risolvere una numerosa quantità di problemi.

Matthew Carter, Direttore Sportivo del Team Lotus: “La E23 Hybrid è l’inizio di una nuova era per il team Lotus, non solo per il cambiamento della power unit. E’ il risultato di un inverno molto impegnativo dietro le scene. Miglioramenti nell’ambito del design, aerodinamica e simulazione hanno contribuito allo sviluppo di una vettura che rappresenta un enorme passo avanti. Siamo fiduciosi che la nuova macchina, insieme ad alcune novità nel team, porteranno grandi passi avanti. Siamo molto ottimisti. E’ giunto il momento di lasciarci alle spalle le delusioni della scorsa stagione e cogliere i risultati di 12 mesi di duro lavoro. Siamo pronti per tornare nelle posizioni di vertice della Formula 1”.

Complessivamente, il costruttore inglese è intervenuto su 3 aree sensibili: motore, sospensioni e aerodinamica.

In termini di propulsore con la nuova macchina Lotus pone in essere un enorme cambiamento e sancisce il divorzio con la Renault in favore di un nuovo rapporto con Mercedes. L’area del motore è quella dove Lotus è alla ricerca del maggiore guadagno in termini di performance.

Naturalmente sono state riviste altre variabili, ugualmente fondamentali: affidabilità, guidabilità, carrozzeria e raffreddamento. La E22, dichiara Lotus, esprimeva un’ottima performance in galleria del vento ma è stato difficile sbloccare il suo potenziale. Nella Lotus E23 le caratteristiche sono state modificate in funzione di una migliore adattabilità. Esteticamente si può notare la modifica più evidente: il nuovo musetto, tornato a una forma classica. I progettisti hanno lavorato molto anche sulla sospensione posteriore dopo le modifiche regolamentari introdotte a metà stagione.

Romain Grosjean e Pastor Maldonado saranno impegnati nei test a Jerez a partire dal 1 febbraio.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.