Condividi

PER DUE RUOTE IN MENO. PER CHI HA IL PRIVILEGIO DI POSSEDERLA, GUIDARE UNA CATERHAM E’ GIA’ MOLTO SIMILE A UNA MOTO. ORA LA MOTO CATERHAM ARRIVA DAVVERO. NASCE IL MARCHIO CATERHAM BIKES, CHE ALL’EICMA 2013 DI MILANO PRESENTA 3 PROTOTIPI, IN VENDITA DALLA PRIMAVERA 2014.

Brutus 750 (già soprannominata il SUV delle moto), Classic E-Bike (una moto elettrica dallo stile retrò), e Carbon E-Bike (un’ulteriore moto elettrica ispirata alle monoposto di F1) sono i tre biglietti da visita del nuovo brand Caterham Bikes, nato nell’ambito della strategia di espansione del brand seguendo partnership intelligenti.

Caterham Bikes, che esordisce sulla scena mondiale a partire dai riflettori dell’EICMA 2013, si unisce al Caterham Group già formato da Caterham F1 Team, Caterham Racing (GP2), Caterham Technology & Innovation, Caterham Composites e Caterham Moto Racing Team.

Nell’ottica di proporre niente meno che un tipico prodotto Caterham (per sensazioni ed emozioni) la nuova divisione Caterham Bikes si propone di offrire alla clientela un prodotto emozionale accessibile.

Poiché già la mitica e straordinaria Caterham 7, con la sua semplicità e il suo concept primordiale, dà le tipiche sensazioni che si provano alla guida di una moto, creare un brand nell’ambito del Gruppo che costruisse veicoli a due ruote pare una mossa naturale.

I vertici aziendali di Caterham Bikes saranno così guidati: Al-Ishsal Ishak Amministratore Delegato, Alessandro Tartarini Chief Designer, Zeno Panarari capo dei progettisti e Andreas Leuthe capo del settore commerciale.

SI COMINCIA CON LA BRUTUS 750

A partire dalla prossima primavera Caterham Bikes sarà ufficialmente in listino con il primo prodotto, la Brutus 750. Sarà lanciata in Europa e nel continente Americano ma il suo obbiettivo sarà soprattutto il mercato asiatico.

La Brutus 750 è una moto “multipurpose”, utilizzabile come moto stradale, da enduro e, con un’operazione di conversione della durata di 4 ore, anche sulla neve. E’ la prima moto-SUV a due ruote con cambio automatico.

Tony Fernandes, Co-President di Caterham Group: “La nostra visione di Caterham Group ha fatto un altro passo avanti con l’ingresso nel settore motociclistico. La nostra apertura a questo comparto rappresenta la naturale evoluzione della nostra strategia e ci dà l’opportunità di utilizzare il nostro expertise nell’universo delle due ruote”.

Dato’ Kamarudin Meranun Co-President di Caterham Group: “La nascita di Caterham Bikes era un obbiettivo prefissato già il giorno stesso della nascita di Caterham Group. Ci stiamo espandendo e affermando in mercati in cui possiamo portare nuove idee, prodotti innovativi, e prodotti validi. Dopo il recente lancio del nostro team in Moto2 al G.P. della Malesia, Caterham Bikes ci permette di portare le nostre moto su strada. Abbiamo creato partnership importanti con leader dell’industria e vogliamo, nei nostri piani a lungo termine, raggiungere obbiettivi ambiziosi ma accessibili. Del resto, è la chiave per il successo”.

GLI ALTRI MODELLI

Classic E-Bike: studiata per conquistare i motociclisti amanti dello stile retrò, quello che si rifà all’età dell’oro del motociclismo britannico, avrà un’autonomia variabile tra 40 e 80 chilometri.

Carbon E-Bike: sarà un modello premium con stile e tecnologia ispirati alla Formula 1. Attualmente è allo studio la possibilità di produrre una serie limitata ancora più estrema nella scelta dei materiali.