Condividi

CHEVROLET PRESENTA LA CORVETTE C8. L’ULTIMA GENERAZIONE DELLA STORICA SPORTIVA AMERICANA RISCRIVE LE REGOLE E ADOTTA IL MOTORE POSTERIORE-CENTRALE.

Ci sono voluti 66 anni. Ci sono stati anche alcuni tentativi, quasi tutti prototipi con motore rotativo Wankel. Ma alla fine c’è riuscita. E da questo momento in poi la storia sarà tutta da riscrivere. La Chevrolet Corvette C8 cambia la sua logica il suo concetto, la sua filosofia… Resta il nome Corvette ma la nuova generazione che sostituisce la C7 abbandona il motore anteriore e adotta il propulsore posteriore centrale-longitudinale. La concorrenza (Ferrari, Audi R8, Lamborghini Gallardo e Huracan, McLaren 570, Porsche 911) si chiude nel suo feudo e resta a guardare: se la Corvette “resta” americana non ci saranno problemi. Se la “Vette” è diventata europeista (anche nel modo di guidare e nella capacità di affrontare misti e tornanti) allora le coupé europee devono iniziare a preoccuparsi.

DESIGN

la nuova Corvette Stingray “C8” mantiene una “forma di base” ma è chiaro che il design di carrozzeria, spigoli a parte, è tutt nuova: il musetto si è fatto piccolo, corto e spiovente, ha abbandonato il caratteristico “musone” utilizzato fino alla Corvette C7. La carrozzeria si allarga progredendo verso la coda e “si apre” fino a diventare, sul posteriore, larga e possente, con due grandi prese d’aria sui fianchi che portano aria al V8 e quattro scarichi consapevoli di avere tutti i radiatori a pochi centimetri.

TELAIO

La Corvette è ancora una coupé con tetto rimovibile. La forma di carrozzeria tipo Targa è stata conservata grazie alla bontà del telaio molto rigido, che è stato comunque riprogettato. La scocca in alluminio ha un’elevata rigidità alla torsione e in flessione. Sono stati utilizzati pochi punti di giunzione ed è stata data particolare attenzione alla progettazione della parte centrale nella zona del tunnel. Il cofano anteriore è stato posizionato più in basso: ora l’abitacolo si trova in posizione più avanzata e la vista anteriore è stata migliorata poiché il pilota sfrutta la maggiore inclinazione del cofano. La Corvette dispone di nuove sospensioni con ammortizzatori a controllo elettronico (disponibili anche magnetoreologici). La carrozzeria ha il paraurti posteriore in fibra di carbonio. Lo sterzo è tutto nuovo, a controllo elettronico e attivo. Per la prima volta nella sua storia la Corvette è disponibile anche con guida a destra e dispone di due vani bagagli, in coda e frontalmente.

A richiesta si può optare per il pacchetto Performance Z51 con assetto più sportivo, impianto freni potenziato, scarico più rumoroso, rapporti del cambio diversi, sterzo ancora più diretto.

MOTORE E TRASMISSIONE

Il nuovo 8 cilindri a V LT2 da 6,2 litri, carter secco, produce 495 Cv e 637 Nm. E’ abbinato a trazione posteriore e cambio semiautomatico a doppia frizione con otto marce, controlli al volante e diverse logiche di funzionamento.

PRESTAZIONI E PREZZO

La nuova Chevrolet Corvette C8 scatta sullo 0-100 in 2″8 (con Package Z51) e il prezzo, ancora indicativo, è inferiore a 60.000 Dollari.