Condividi

MAGICHE ATMOSFERE. LE AUTO D’EPOCA: OGGETTI RARI, PREZIOSI, NOBILI. PER I PARTECIPANTI AL TROFEO MILANO 2013, UN ADEGUATO PUNTO DI RISTORO DOPO LE CORSE PER LE CAMPAGNE: UNA SPLENDIDA E ANTICHISSIMA VILLA A ROBECCO SUL NAVIGLIO.

Lungo le ripe, all’ombra delle cascine, in mezzo ai pioppeti, le vetture storiche del Trofeo Milano raggiungono la millenaria Villa Gromo di Ternengo.

Edificata per la prima volta in età romana (il perimetro riprende la partizione territoriale in centurie e di fatto nei muri di cinta si possono individuare chiaramente i mattoni d’epoca) divenne un borgo fortificato nel Medio Evo e, nel XIV° secolo una vasta proprietà rurale. Come la vediamo oggi è frutto del restauro compiuto nella seconda metà del 1600.

L’affascinante cornice della villa si addice perfettamente alla “nobile” levatura storico-tecnica delle vetture del CMAE. Per esasperare ulteriormente questo profondo legame tra un luogo millenario e i più straordinari “passi” di capitoli della storia del motorismo, le più antiche e preziose vengono parcheggiate di fronte all‘ingresso principale del corpo centrale della Villa, creando un’atmosfera di gusto “Anni Ruggenti”, quando l’auto era quasi esclusivamente un divertissement per nobili, industriali e rampolli.

 

trofeo-milano-2013-castello-sforzesco-0-100

CMAE – Trofeo Milano 2013