Condividi

ELOGIO DEL BRIATORISMO! PER POTER ACQUISTARE IL KIT “SV” DEVI ESSERE BELLO, SIMPATICO E AVERE BUONI GUSTI. ALTRIMENTI SEI FUORI!

Per poter acquistare il kit LP900 SV prodotto dal tuner tedesco DMC non è sufficiente, “purtroppo”, essere proprietari di una Lamborghini Aventador ed essere fortemente scontenti della “massa” di esemplari che sta colonizzando il mondo.

Serve un’altra fondamentale condizione: DMC tiene talmente tanto a fare dell’esclusività un paradigma da aver sancito che SOLO chi possiede già una Aventador con il Molto Veloce Kit può avere accesso allo step 2 che trasforma la Aventador in una DMC LP 900 SV.

Ma potrebbe non essere sufficiente. Alla DMC ci tengono a precisare che non è una futile questione di denaro.

Ogni aspirante cliente di una DMC Aventador LP900 SV Limited Edition deve rispettare un rigido esame: “location” giusta per la vettura, cliente “giusto” e colori “giusti”.  Se passa l’esame sarà uno dei soli 10 fortunati proprietari.

MODIFICHE ESTETICHE
La DMC LP900 SV, rispetto alla Molto Veloce, ha un muso differente in stile Lamborghini Aventador J, più possente e con nuove prese d’aria.

Diverso è anche il paraurti posteriore, di nuovo disegno e con aerodinamica migliorata per gestire al meglio i flussi in uscita dal fondo vettura.

MOTORE
Il V12 6.5 della Aventador riceve un nuovo impianto di aspirazione con una singola farfalla per ogni cilindro. Nuova anche la centralina elettronica e il sistema che comanda il gas. La potenza massima sale così a 900 Cv contro i 700 di serie.

La LP 900 SV è inoltre equipaggiata con un impianto di scarico in titanio del peso di 3,4 kg, contro i 34 del componente di serie.

PREZZI
Kit aerodinamico: 25.000 euro
Impianto di scarico in titanio: 5.500 euro
Ruote: a partire da 10.000 euro.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.