Condividi

IL MUSO AD ACCETTA O BECCO DI PELLICANO? SUL CIRCUITO DI JEREZ, CONTEMPORANEAMENTE ALLA MERCEDES F1 W05, VIENE PRESENTATA ANCHE LA RED BULL RB10. LA MONOPOSTO CAMPIONE IN CARICA, PROGETTATA DA ADRIAN NEWEY, SARA’ GUIDATA DA RICCIARDO E VETTEL.

Red Bull ha consegnato alla stampa internazionale per il suo primo bagno di folla la RB10, la vettura che dovrà difendere il titolo nel 2014 e sarà pilotata da Sebastian Vettel, Campione del mondo in carica, e Daniel Ricciardo.

La particolarità tecnica più interessante della nuova macchina è, naturalmente, il musetto anteriore, in cui spicca, oltre alla parte conclusiva, la cui sagoma si riconosce dalla colorazione gialla, una specie di protuberanza a becco, del tutto somigliante alla sacca del becco di un pellicano.

In posizione più arretrata è possibile notare due sostegni (più bassi rispetto a quelli della Toro Rosso SRT9) che convogliano aria verso l’interno del musetto. Procedendo verso l’abitacolo, inoltre, si nota un rigonfiamento.

L’airscoop tondeggiante e tutta la linea del cofano motore, invece, riprendono lo stile della RB9 mentre in coda, con una tipica forma a Coca Cola, si nota un braccetto di sostegno, sagomato a pinna, che collega il cofano motore con il flap della grande ala.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.