Condividi

VOGLIAMO IL CAMPIONATO DELLE HYPER CAR DA PISTA!!! I COSTRUTTORI SI SONO SEMPRE FATTI LA GUERRA, MA MAI HANNO FATTO PROPOSTE COSTRUTTIVE. SONO NATE LA FERRARI FXX, LA 599 XX, LA PAGANI ZONDA R, LA MASERATI MC12 VERSIONE CORSE, LA MCLAREN MP12-12C SPRINT, L’ALFA ROMEO TZ3 CORSA DI ZAGATO E LA MCLAREN P1 GTR. ORA CHE NEL CLUB ENTRA ANCHE LA FERRARI FXX K PERCHE’ NON ORGANIZZARE UN CAMPIONATO SOLO PER LORO? IL GIOIELLO DI MARANELLO (2,5 MILIONI A BOTTA) E’ GIA’ SOLD-OUT (MENO DI 40 ESEMPLARI), GIRA A FIORANO 5 SECONDI PIU’ VELOCE DELLA LAFERRARI.

Durante la presentazione officiale della Ferrari FXX K ad Abu Dhabi, sono uscite le prime informazioni veramente interessanti rispetto al mero dato tecnico. Queste possono essere così riassunte:

1. La Ferrari FXX K costa 2,5 milioni di Euro.

2. Verranno prodotti “meno” di 40 esemplari.

3. Tutta la produzione è già stata venduta.

4. La FXX K gira a Fiorano in 1’14”. Il dato è stato fornito dalla Casa Madre stessa parlando delle prestazioni di cui è capace. E’ un’informazione particolarmente interessante poiché la sua diretta concorrente, la Ferrari LaFerrari da cui deriva, gira in 1’19”, ovvero ben 5 secondi più lenta.

Nicola Boari, Direttore Marketing Ferrari, ha spiegato che la produzione verrà allocata in tutto i Paesi del mondo. La supercar ibrida da pista, acerrima concorrente della McLaren P1 GTR presentata la scorsa estate a Pebble Beach e di tutta una serie di vetture da pista (né stradali, né da corsa) prodotte fino a oggi, pesa circa 50 kg in meno rispetto a una La Ferrari (ed è molto più potente: 1.050 Cv e oltre 900 Nm).

Ma Boari è chiaro: “sarebbe sbagliato pensare che la Ferrari FXX K sia semplicemente una LaFerrari un po’ più leggera e preparata per la guida in pista “.

La FXX K, infatti, è una vera e propria vettura laboratorio, che unisce l’utile al dilettevole. I circa 40 clienti che acquisteranno il pacchetto pagheranno una cifra adeguata per il gioco (vettura più programma in pista) ma da questo progetto ne usciranno importanti informazioni della telemetria per configurare le Ferrari dei prossimi tempi.