Condividi

IL PIACERE DELL’UNICITA’. SFRUTTANDO LE POTENZIALITA’ INFINITE DEL PROGRAMMA TAILOR MADE, UN APPASSIONATO DELLA ROSSA SI E’ FATTO CONFEZIONARE UNA 458 ITALIA CON I COLORI DELLA MONOPOSTO DI META’ ANNI 70 GUIDATA DA NIKI LAUDA.

Le regole dell’omologazione, si sa, rendono, oggi, difficilissimo costruire nuove automobili. E dove si riesca a modificare un motore o a rifare una carrozzeria, l’investimento richiesto può essere smisurato. Ecco perché le grandi carrozzerie sono pressoché scomparse (colpa anche dell’abbandono dei telai meccanizzati e l’affermazione pressoché totale delle scocche portanti).

Dove, invece, è possibile, dare totale spazio alla fantasia e produrre quanto il gusto e i desideri più forti suggeriscano è nel comparto delle verniciature e della personalizzazione degli interni. Poca cosa rispetto a quando si poteva avere, di una stessa automobile, una versione Vignale, una Zagato, una Pininfarina, una Bertone, una Ghia ecc.

FERRARI TAILOR MADE

Il programma varato da Ferrari per la personalizzazione “spinta” di colori esterni e abitacolo ha solleticato le voglie di un appassionato della Rossa, proprietario di un esemplare della 458 Italia nonché ammiratore della figura di Niki Lauda e profondo conoscitore degli Anni 70 della Ferrari in F1.

Unendo questi elementi, il cliente si è fatto confezionare, con l’aiuto di un designer del Centro Stile di Maranello, una Ferrari 458 Italia molto speciale, dedicata al pilota austriaco, che a metà degli Anni 70 portò a Maranello due titoli piloti e tre titoli costruttori.

CARATTERISTICHE

La Ferrari 458 Italia “Niki Lauda” è verniciata di rosso con tetto bianco attraversato dal tricolore italiano. Le ruote sono verniciate in una speciale tinta dorata. La bandiera italiana si ritrova all’interno su sedili e tunnel centrale. Sui sedili stessi sono riportate cuciture rosse.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.