Condividi

OPERAZIONE HERITAGE. L’UFFICIO MARCHI E BREVETTI AMERICANO SVELA CHE FIAT STA LAVORANDO A UNA NUOVA GENERAZIONE DELLA STORICA FIAT 124, LA CUI VERSIONE SPIDER (CHE, IN VERSIONE, ABARTH, FU UNA AGGUERRITA AUTO DA CORSA) FU PRODOTTA DAL 1966 AL 2015.

Lo scorso 18 dicembre FIAT ha registrato presso l’US Patent Trade Office americano (Ufficio statunitense dei brevetti e dei marchi di fabbrica) le denominazioni “Fiat 124” e “Fiat 124 Sport“.

Questa azione potrebbe essere un’altra prova della destinazione “a uso FIAT” della piattaforma della Mazda Mx5 secondo l’accordo firmato nel 2012.

Come riportato qualche giorno fa, infatti, la meccanica dell’ultima generazione della roadster giapponese non sarà più utilizzata per una vettura Alfa Romeo, come inizialmente dichiarato. Harald Wester ha infatti dichiarato che la nuova MX5 costituirà la base meccanica di un nuovo modello FIAT e Abarth.

Nell’ambito della recente storia del marchio Fiat la 124 è stata un modello molto importante, dal punto di vista produttivo ma anche per l’immagine del brand. Fu infatti prodotta in versione berlina e station wagon. Ma, soprattutto, è la versione 124 Sport, disponibile in varie configurazioni di carrozzeria, quella che diede al marchio torinese un importante contributo all’immagine come marchio sportivo.

Tra le 124 Sport prodotte la più desiderata è stata (ed è ancora oggi) la versione Abarth, che in versione 124 Rally Abarth fu una vettura da corsa di grande valore.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.