Condividi

SOFFIO DI TEMPESTA. ALLE FINALI MONDIALI FERRARI SUL CIRCUITO DEL MUGELLO TANTE ROSSE, TANTA PASSIONE MA ANCHE ALCUNE GUSTOSE NOVITA’ PER IL 2016. IN AMBITO SPORTIVO LA CASA DI MARANELLO HA PRESENTATO LE 488 GTE E 488 GT3 PER IL MONDIALE ENDURANCE E I CAMPIONATI GT3. DATI UFFICIALI ANCORA NON DICHIARATI. DEBUTTO ALLA 24 ORE DI DAYTONA 2016

Al tradizionale evento annuale sulla pista del Mugello, la Ferrari ha presentato i modelli per l’anno prossimo che parteciperanno al WEC – World Endurance Championship e ai campionati GT3 organizzati in giro per il mondo.

Si tratta delle 488 GTE e 488 GT3, entrambe originate dalla 488 GTB che segna per Maranello il ritorno alla turbocompressione dopo la favolosa F40 del 1987. La nuova coupé/spider con V8 centrale, infatti, a fronte di una cilindrata di soli 3,9 litri compensa con due turbocompressori.

La Ferrari 488 GTE, nello specifico, sarà protagonista del WEC 2016 e della 24 Ore di Le Mans. La 488 GT3 sarà impegnata nel Blancpain GT, alla 24 ore di Daytona, alla 24 ore di Spa e nelle serie GT3.

Le specifiche delle vetture non sono ancora state ufficializzate ma, senza dubbio, è possibile fin d’ora affermare che le rispettive versioni da competizione della nuova berlinetta di Maranello che ha sostituito la 458 non avranno la copiosa cavalleria, 670 Cv, del modello di serie.

Antonello Coletta, responsabile delle Attività Sportive GT: “Questa vettura ha il non facile compito di aprire un nuovo ciclo dopo quello straordinario della 458 Italia, una tra le più vincenti nella storia della Ferrari. Ci abbiamo lavorato tanto e lo stiamo continuando a fare perché il nostro obiettivo è avere una vettura performante ma anche facile da guidare, come era la 458 Italia”

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.