Condividi

PIU’ IN ALTO, VICINI AL CIELO. LA VITALITÀ DEL SEGMENTO SUV – CROSSOVER È BEN TESTIMONIATA DALLA NUOVA RANGE ROVER EVOQUE CONVERTIBLE, PRIMO CABRIOLET IN ASSOLUTO DEL SEGMENTO NONCHÉ PRIMA SCOPERTA DELLA STORIA DEL BRAND BRITANNICO. IN SEGUITO ALLA PRESENTAZIONE DELLA VERSIONE CONCEPT, IL MODELLO DI SERIE NON FA ALTRO CHE RISPONDERE A UN PRECISO BISOGNO DEL MERCATO.

Con un coraggio da leone e sulla scia di un successo planetario per la sua immagine glamour e trendy, la Range Rover Evoque aveva tutte le carte in regola per tentare la follia della versione cabriolet con tetto in tela.

DESIGN E PARTICOLARITA’

Dal punto di vista stilistico, sotto la linea di cintura l’Evoque chiusa e la Convertible sono identiche. Nella parte di scocca che inizia subito dietro le porte iniziano le modifiche: ridisegnata la parte strutturale per ospitare la capote, ridisegnati i parafanghi posteriori, ridisegnato spoiler e portellone per accesso al vano bagagli. La carrozzeria è disponibile in 13 colorazioni (e tra essi i nuovi metallizzati Baltoro Ice e Waitomo Grey).

La capote, disponibile solo in colore Ebony Black, è realizzata dal leader Webasto e presenta un classico cinematismo a “Z”: si apre in 18 secondi e si richiude in 21 (fino a 48 km/h di velocità), premendo un pulsante sulla consolle centrale. È possibile inoltre aprire/chiudere contemporaneamente i quattro finestrini. Il bagagliaio, secondo il costruttore, ha una capienza di 251 litri ed è abbinabile (optional) allo ski-sac.

La mancanza del tetto ha previsto l’installazione di un meccanismo di Protezione Antiribaltamento (RPD) che, nel caso di cappottamento, si attiva con la fuoriuscita di due rollbar di alluminio in 90 millisecondi.

TELAIO E TRASMISSIONE

La scocca è stata rinforzata per sopperire alla mancanza del tetto. Rinforzato anche il montante A per ottenere adeguati standard “antiribaltamento”. Le sospensioni, inoltre, sono state aggiornate con una taratura specifica e con barre antirollio maggiorate. Di serie sono presenti Torque Vectoring by Braking (TVB) ed Electric Power-Assisted Steering (EPAS).

Nuovi anche gli airbag anteriori: hanno una strttura combinata testa-torace che offre la stessa protezione degli airbag singoli, per testa o torace, della coupé.

Dal punto di vista della trasmissione la E Convertible monta trazione integrale 4×4 Efficient Driveline con frizione elettronica Haldex come differenziale centrale. E’ inoltre corredata di Terrain Response (quattro programmi disponibili: Guida generica; Erba/Ghiaia/Neve, Fango e Solchi, Sabbia), l’All-Terrain Progress Control (adatta costantemente le regolazioni del veicolo ottimizzando trazione e avanzamento tra 1,8 e 30 km/h pre impostati dal pilota), Hill Descent Control, (HDC), Hill Start Assist (HSA) e Gradient Release Control (GRC). Gli angoli di attacco, dosso e uscita, rispettivamente 19, 18,9 e 31,0 gradi, consentono performance all-terrain eccezionali. L’Evoque Convertibile supera gradienti di 45°, affronta in sicurezza pendenze laterali di ben 35°, e guadi di 500 mm (con controllo Wade sensing).

MOTORI

L’Evoque Convertibile è in listino con motori 4 cilindri tutti Euro 6, abbinati a cambio automatico ZF a 9 marce.  L’Si4 turbo benzina eroga 240 Cv e 340 Nm per 209 km/h di velocità massima e 0-100 in 7″8. Il turbodiesel della famiglia Ingenium eroga 180 Cv e 430 Nm di coppia massima, dichiarando 5,7 l/100 km nel ciclo medio di consumo.

ALLESTIMENTI

Sono previsti due allestimenti:

SE Dynamic. Di serie con parafanghi, prese d’aria sul cofano (opzionali), griglia e cornici dei fendinebbia in finitura Brunel Silver, fari alogeni, sedili in pelle traforata in colore Ebony su due toni, sedili elettrici con 8 regolazioni, illuminazione fino a sotto gli appoggiabraccia, ai vani nelle portiere e alla consolle centrale, sistema di infotainment InControl Touch Pro con connettività 3G (anche con touchscreen capacitivo da 10,2 pollici, in formato super-wide 21:9).

HSE Dynamic. Di serie con componenti in Narvik Black e prese d’aria sul cofano in Gloss-black per la carrozzeria, fari Bi-Xenon, sedili in pelle Oxford traforata con sezioni centrali a coste, disponibili in Ebony/Ebony e Lunar/Ivory, sedili elettrici con 12 regolazioni, illuminazione configurabile mediante touchscreen (colori Ultra Violet, Amber Glow, Electric Blue, Ice White e Racing Red).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.