Condividi

TOUR DE FERRARI. ALLE FINALI MONDIALI FERRARI DEL MUGELLO, IN ANTEPRIMA MONDIALE LA CASA DI MARANELLO HA PRESENTATO L’F12tdf, EREDE DELLA 599 GTO E NUOVO PUNTO DI RIFERIMENTO PER LE BERLINETTE SPORTIVE A MOTORE ANTERIORE. 12 CILINDRI, 780 CV, 0-100 IN 2″9, 1.415 KG (A SECCO) ASSE POSTERIORE STERZANTE, 799 ESEMPLARI.

Ferrari svela ufficialmente al grande pubblico la F12tdf, la berlinetta a motore anteriore che, partendo dalla F12 standard guadagna 40 cavalli e perde oltre 100 chili di peso grazie all’uso estensivo di fibra di carbonio e alla drastica semplificazione degli interni.

L’F12tdf è stata svelata ufficialmente a un evento organizzato per i clienti. Sergio Marchionne e Kimi Raikkonen hanno tolto il velo all’ultimo modello speciale prodotto a Maranello: 799 esemplari in tutto il mondo.

Alle Finali Mondiali del Mugello i 50.000 presenti hanno potuto ammirare per la prima volta l’F12tdf in alcuni giri di pista dimostrativi. Tre gli esemplari che hanno percorso le difficili curve della pista del Mugello: sui due di colore rosso Kimi Raikkonen ed Esteban Gutierrez hanno accompagnato in pista rispettivamente l’amministratore delegato Amedeo Felisa e il vicepresidente Piero Ferrari mentre a bordo della tfd gialla, colore di lancio, Sebastian Vettel ha avuto come passeggero il presidente Sergio Marchionne.

La Ferrari F12tdf gira a Fiorano in 1’21”, contro 1’24″9 della Enzo e 1’20” della Ferrari LaFerrari.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.