Condividi

SOCC’MEL! A GIUDICARE DALLE IMMAGINI LA SPIGOLOSISSIMA (E NEMMENO COSì BELLA, ALMENO ESTETICAMENTE) LAMBORGHINI AVENDOR SV DA 750 CV SARA’ A BREVE AFFIANCATA DALLA VERSIONE ROADSTER CON PICCOLO “COPERCHIO” IN FIBRA DI CARBONIO AL POSTO DEL TETTO. CONFERMATA, NATURALMENTE, LA PODEROSA MECCANICA E LE SCONCERTANTI SUPERFICI ALARI.

Nelle scorse settimane Lamborghini Automobili ha annunciato con grande orgoglio di aver concluso la vendita  di tutti i 600 esemplari che costituiscono la produzione della Aventador LP750-4 Superveloce e di aver già iniziato a raccogliere gli ordini (con numerose manifestazioni d’interesse dai quattro angoli del pianeta) per 500 unità della sua versione Roadster.

Le immagini che la ritraggono nei dintorni di Sant’Agata Bolognese evidenziano lo stesso stile della versione coupé, caratterizzato da un atteggiamento ancora più provocatorio delle superfici alari che circondano la carrozzeria.

La sorpresa, naturalmente, è il piccolo “coperchio” che chiude il tetto, rimovibile per vivere la boria della SV in configurazione en-plein-air.

Dal punto di vista strutturale, del resto, la Aventador SV può contare sulle elevatissime prestazioni della scocca monoblocco in fibra di carbonio.

La meccanica resta quella della SV: V12 6,5 litri, 750 Cv, trazione integrale, cambio semiautomatico a 7 marce. L’accelerazione 0-100 dovrebbe confermarsi tra i 2″5 e i 3″.

Fonte: AutoExpress