Condividi

LA NUOVA MERCEDES CLASSE S COUPE’ RINNOVA UNA TRADIZIONE DI OLTRE 60 ANNI. GRANDE, SCULTOREA, AFFASCINANTE, SINUOSA E UN PO’ MOTOCICLISTICA (SI INCLINA IN CURVA PER ANNULLARE GLI EFFETTI DELL’ACCELERAZIONE LATERALE). LA PARTE MENO RIUSCITA E’ SICURAMENTE IL POSTERIORE: MOLTO SIMILE ALLA RENAULT LAGUNA COUPE’ E ALL’ALFA ROMEO GT.

Dopo il successo epocale della Pagoda, negli Anni 80 la Mercedes 500 SEC e la 560 SEC furono la risposta sportivo-lussuosa alla BMW Serie 6. Da quel modello è nata una filosofia: la versione coupé della Mercedes Classe S è diventata il massimo concetto del coupé sportivo di lusso secondo i dettami della tradizione teutonica. Negli Anni 90 la grandiosa CL600 V12 (progetto CL140), un 6.000 da 408 Cv. Poi, con la serie successiva, C215, vengono introdotti i doppi fari anteriori così “poco-Mercedes” e, infine, la terza serie, C216, con una lunghezza di oltre 506 centimetri e un passo di quasi 3 metri, aveva ben poche differenze di abitabilità rispetto a una Classe S standard.

La Nuova Mercedes Classe S coupé è stata anticipata dal concept presentato allo scorso Salone dell’Auto di Francoforte. inaugura una denominazione più “classica”, che avvicina idealmente la variante di modello con due porte alla sorella maggiore.

DESIGN

Lo stile è sensuale, tipicamente Mercedes, e propone un netto distacco dal modello precedente. Ma le proporzioni restano invariate: design fluente, cofano molto lungo, grenhouse bassa e filante, portiere senza telaio, fianchi ruota accentuati. Gli accenti sportivi si notano sulla grande calandra con effetto “lama” del grande inserto in plastica, grandi prese d’aria laterali dello scudo paraurti e le grandi scalfature sulla fiancata che, dal bordo del cofano e dalla base del parafango si muovono verso il posteriore cercando di congiungersi.

La Classe S Coupé è lunga 502 cm, larga 190 e alta 141, con un passo di 294,5. Il tetto può essere di cristallo, con una superficie 1,32 metri quadrati e funzione Magic Sky Control che scurisce il vetro alla pressione di un pulsante.

L’abitacolo è dominato da due motivi principali: il pilota, secondo Mercedes, percepisce chiaramente di essere, “avvolto” dalla parte alta della plancia, con tutti i comandi facilmente a portata di mano, e di cogliere la parte inferiore come “sospesa”.

Dietro il volante a tre razze Super Sport un grande schermo con tutta la strumentazione, affiancato dallo schermo del sistema infotainment al centro della plancia. Le informazioni possono anche essere integrate nell’head-up display, disponibile come optional. A scendere, sulla parte centrale con 4 prese d’aria, una fila di pulsanti e il grande tunnel centrale (può ospitare, l’optional, un touchpad per la gestione dei servizi di bordo). I 4 sedili individuali dell’abitacolo sono rivestiti in pelle Designo di elevata qualità, disponibili in differenti tinte e in abbinamento a numerose opportunità di personalizzazione.

MECCANICA

La Classe S Coupé debutterà al Salone di Ginevra 2014 con la S500 Coupé (disponibile con trazione posteriore o integrale 4Matic) con motore V8 biturbo da 4,7 litri, 455 Cv (355 kW) e 700 Nm di coppia massima. Questo motore si avvale di un sistema di scarico studiato ad hoc, con qualità “emotivo-sportive” grazie alla presenza di valvole pneumatiche che aprono la strada a un sound coinvolgente.

Le sospensioni possono essere equipaggiate con l’assetto elettronico Magic Body Control, dotato di riconoscimento della superficie dell’asfalto Road Surface Scan, controllo dell’assetto Active Body Control, e con una funzione particolare che inclina il corpo vettura in curva fino a 2,5° attenuando gli effetti dell’accelerazione laterale (è attivo da 30 a 180 km/h).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.