Condividi

Presentato nel 2008, il PanoInverse XL di Glashütte Original è stato il primo modello della manifattura tedesca a rivelare la propria bellezza nascosta, grazie allo spostamento del sistema bilanciere-spirale sulla superficie visibile.

A Baselworld 2012 Glashütte Original ha presentato due nuove versioni del PanoInverse XL, con cassa e quadrante più ampi per mettere ancora più in risalto la regolazione micrometrica a doppio collo di cigno.

Il nuovo PanoInverseXL è disponibile con cassa in acciaio o in oro rosa 18K (edizione limitata a 200 esemplari).

Sul quadrante l’attenzione viene catturata dai rubini in castoni d’oro, tenuti da 3 viti avvitate alla platina a ¾, rifinita a “nastro di Glashütte”. La grafica si articola in cifre arabe, indici applicati e sfere realizzati in oro. Il quadrante delle ore è decentrato verso sinistra ed è intersecato dal contatore dei piccoli secondi.

Alle ore 1 si trova l’indicatore della riserva di marcia ma, soprattutto, alle ore 4 è presente l’eccezionale regolazione a doppio collo di cigno. Il sistema di regolazione, argentato in bagno galvanico, spicca sul ponte del bilanciere riccamente decorato a mano. Questo è parte del Calibro 64-04, meccanico a carica manuale, 28.800 alternanze l’ora, 51 ore di riserva di carica.

Lo spostamento nella parte anteriore di elementi che di solito sono visibili solo attraverso il fondello in vetro zaffiro ha richiesto la creazione di nuovi componenti e la reingegnerizzazione di tutti gli elementi e dei sotto-gruppi funzionali già esistenti. Ognuna delle tre platine, così come i sotto gruppi ruote-pignoni del movimento e della riserva di carica, sono stati completamente ridisegnati sulla base della nuova impostazione del movimento.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.