Condividi

ASPETTIAMO L’R-S. SENZA VOLER NULLA TOGLIERE ALLA SUPERBA F-TYPE R COUPE’ (0-100 IN 4″2), SOGNEREMMO UNA VERSIONE R-S LIGHTWEIGHT CON CAMBIO MANUALE, 150 KG IN MENO E CARROZZERIA TUTTA RIVETTATA COME LA JAGUAR E-TYPE LIGHTWEIGHT DA CORSA. 600 CAVALLI BASTANO, GRAZIE!

In cima alla gamma della Jaguar F-Type Coupé , sopra le F-Type Coupé e F-Type Coupé S, c’è la sportivissima versione R, una possente coupé dalle prestazioni molto elevate ma anche con un indice di comfort altrettanto speciale per il livello di equipaggiamento e per l’impostazione meccanica (con cambio automatico)

In attesa di poter ammirare l’F-Type Coupé R-S equipaggiata con tutto quanto la renderà una vera coupé estrema con un passo molto più spedito della Porsche Cayman R, la F-Type R Coupé rappresenta la massima espressione della capacità di vestire le massime prestazioni con stile ed eleganza, esprimendo una sportività “quasi estrema” con il comfort e la dotazione di sapore esclusivo e prestigioso.

DESIGN

L’estetica si differenzia dalla F-Type Coupé e dalla versione S per la presenza di lamelle frontali ai lati dello scudo paraurti, minigonne più pronunciate, prese d’aria con cornici cromate, finiture dei vetri in alluminio anodizzato, lo splitter anteriore, ruote da 20 pollici “Gyrodyne” con finitura argento e doppi scarichi posteriori.

MOTORE

Il punto focale è l’8 cilindri a V di 5 litri sovralimentato, da 550 Cv e 680 Nm. Ha il basamento in alluminio, supporti di bancata imbullonati trasversalmente, teste in alluminio, distribuzione bialbero con doppia fasatura variabile, compressore Roots con due intercooler. Questo respira attraverso l’impianto di scarico sportivo Active Sports Exhaust con 4 terminali.

Il motore è accoppiato a una versione rivista del cambio automatico a 8 rapporti: il Quickshift, infatti, ha rapporti più corti e un funzionamento più rapido

A questo possente motore si abbina una struttura telaistica ricalibrata allo scopo: le molle delle sospensioni sono più rigide del 4,3% davanti e del 3,7% dietro rispetto alla F-Type V8 S Convertible. Queste sono comprese nel sistema di monitoraggio del Jaguar Adaptive Dynamics, che controlla, a ritmo forsennato (fino a 500 volte al secondo) una vasta gamma di parametri (movimento verticale del corpo vettura, i livelli di rollio e beccheggio) e regola l’assetto. La modalità Dynamic è configurabile attraverso il touchscreen centrale da 8 pollici, consentendo al guidatore di selezionare e salvare le impostazioni a seconda delle sue preferenze

In considerazione delle prestazioni particolarmente elevate è presente, innanzitutto, il sistema DSC (Dynamic Stability Control) che vigila sulla stabilità complessiva.

Inoltre, è presente un differenziale attivo elettronico EAD di seconda generazione abbinato a un dispositivo Torque Vectoring per le ruote di trazione. Il differenziale utilizza un motorino elettrico che aziona una frizione multidisco; analizzando in modo rapido e continuativo una gamma di impulsi elettronici, è in grado di variare immediatamente il trasferimento della coppia a ciascuna ruota motrice per massimizzare la trazione in ogni condizione di guida.

Il Torque Vectoring, dal canto suo, sfrutta i sensori dell’ABS per esercitare una leggera forza frenante per correggere la direzionalità della vettura e, quindi, la traiettoria.

L’impianto frenante dispone di dischi anteriori da 380 mm e posteriori da 376 con pinze di colore rosso o nero ma, a richiesta, si possono montare dischi in carboceramica di grande diametro (ant/post 398/380 mm) con pinze monoblocco a 6 pistoncini permettendo un risparmio di 21 kg rispetto all’impianto standard.

La Jaguar F-Type R impiega solo 4”2 sullo 0-100 e raggiunge 300 km/h autolimitati. Secondo il costruttore, è in grado di effettuare una ripresa 80-120 km/h in soli 2”4.