Condividi

UNA GRANDE SCOMMESSA. LA JAGUAR X-TYPE, INTRODOTTA NEL 2001, AVEVA 3 OTTIMI MOTIVI PER NON PIACERE: PIANALE DELLA FORD MONDEO, PRIMA JAGUAR DELLA STORIA CON MOTORE TURBODIESEL E CON CARROZZERIA STATION WAGON. LA JAGUAR XE (SARA’ A PARIGI 2014) RIPRENDE IL DESIGN DELLA BERLINA-COUPE’ XF MA AVRA’ DAVANTI A SE’ LA CONCORRENZA TEDESCA.

Jaguar introduce una nuova immagine della XE, la nuovissima berlina media (erede della X-Type) che sarà presentata il prossimo settembre al Salone dell’Auto di Parigi ed entrerà direttamente in conflitto con l’Audi A4, la Mercedes Classe C e la BMW Serie 3 nella categoria delle berline di segmento D, fascia Premium.

L’immagine rivela la struttura ossea della vettura e ci permette di descriverne con una certa approssimazione le caratteristiche estetiche.

Si possono infatti notare il design molto simile alla berlina-coupé XF (ma, naturalmente, più compatto), l’andamento dei montanti e del tetto ad arco, calandra anteriore di forma rettangolare, specchi laterali di generose dimensioni.

La Jaguar XE, prodotta su piattaforma iQ[Al] sarà equipaggiata con motori 4 cilindri della linea Ingenium con numerose potenze. Al top ci dovrebbe essere, invece, un generoso V6 3 litri sovralimentato con “almeno” 340 Cv.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.