Condividi

VAE VICTIS! UNA BERLINA PER IL SEGMENTO E, UN SUV DI LUSSO, NUOVA COUPE, NUOVA CABRIO E UNA “PICCOLA” A MOTORE CENTRALE.

La nuova Maserati Quattroporte è solo il primo passo del rilancio del marchio, che punta a ritornare protagonista del comparto con una gamma più ampia e ricca.

I prossimi immediati modelli che vedremo in listino saranno generati da un grande investimento di un miliardo di euro. Sul piatto il Tridente mette la nuova Ghibli (su piattaforma Chrysler 300 e con motori V6 e V8) e la Levante, il SUV anticipato dalla Kubang Concept (presentata a Francoforte 2011).

La prima, proposta per il segmento E, arriverà tra qualche mese e costerà un po’ meno della Quattroporte (target price compreso tra 55 e 60.000 euro). Il SUV Levante arriverà nel 2014 e sarà su base Jeep Grand Cherokee. La produzione avverrà negli ex stabilimenti Bertone di Grugliasco, assieme probabilmente a un nuovo modello Jeep).

RIVOLUZIONE GRANTURISMO, NUOVA GRAN SPORT
Nel 2015, secondo le anticipazioni del Chief Designer del Gruppo FIAT Lorenzo Ramaciotti, Gran Turismo e GranCabrio saranno rivoluzionate: i nuovi coupé e cabriolet 4 posti disegnati da Pininfarina saranno più compatti per rispondere all’esigenza di una maggiore sportività, sia percepita, sia manifesta.

Infine, nel 2016, Maserati progetta il ritorno di un modello a motore centrale (esclusa la rarissima MC12 su base Ferrari Enzo è dagli Anni 70 che non c’è un simile modello a listino), denominato Gran Sport (perché non Bora? o Merak? Sue illustri progenitrici?).

Come già anticipato da 0-100, la Maserati GranSport sarà sviluppata su base dell’Alfa Romeo 4C, sviluppata per confrontarsi con la Porsche 911 e sarà equipaggiata con motori V6 e V8 di provenienza Chrysler.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.