Condividi

E PER LE SOLITE SUPERCAR SON MAZZANTI! PROFUMO DI TOSCANA ATTORNO A UNA SPORTIVA SARTORIALE DA 700 CV, 0-100 IN 3″2.

L’Auto “sartoriale” è la vera nuova dimensione dell’auto di “lusso” o di “prestigio”, un termine purtroppo costruito con aggettivi ormai abusati. Dato che anche l’utilitaria, ora, riesce a essere “di lusso”, le auto che costano un capitale, e che di lusso lo sono davvero, sono state degradate al ruolo di elettrodomestici.

L’Evantra V8 prodotta dalla toscana Mazzanti Automobili intende rappresentare un approccio diverso: l’auto “sartoriale” ha una propria identità, una personalità distintiva, è prodotta in POCHI esemplari, è confezionata su misura tenendo in altissima considerazione le esigenze del cliente.

L’Evantra V8 sarà prodotta in soli 5 esemplari l’anno. Sopra un telaio in acciaio scatolato, unito a una gabbia in tubi in cromo-molibdeno posizionata all’ interno dell’abitacolo, Luca Mazzanti e Zsolt Tarnok (Mazzanti automobili chief designer) hanno creato forme uniche, che non assomigliassero a nessun’altra. Il processo di affinamento aerodinamico è stato realizzato insieme alla Ysim di Parma, azienda con notevole background in F1 e Le Mans.

Le misure sono molto compatte: 432 cm di lunghezza, 199 in larghezza e 122 in altezza, con un passo di 255 cm.

La carrozzeria può essere in fibra di carbonio o alluminio battuto a mano, a richiesta del cliente. Questi interviene anche per confezionare l’abitacolo: si utilizzano pellami di prima qualità e tutto quanto è disponibile sul mercato per ottenere un interno totalmente su misura.

Tra le caratteristiche più interessanti: strumentazione da competizione al centro della plancia, piccolo display sul volante che fornisce indicazioni sulla cambiata, manettino centrale con possibilità di scegliere il programma di cambiata e la gestione dell’elettronica: modalità “strada” o “corsa”.

L’Evantra V8 è equipaggiata con un motore 8 cilindri di 7 litri (probabilmente il motore LS7 di origine Corvette installato nella Z06) con 701 Cv a 6.600 giri e 848 Nm di coppia massima a 4.500 giri.

Questo è abbinato a un cambio meccanico a 6 marce robotizzato denominato Silatronic, sviluppato dalla Sila, azienda leader nella fornitura di comandi cambio.

L’impianto freni è composto da dischi da 380 mm e pinze a 6 pistoncini sull’ anteriore e con dischi da 360 mm e pinze a 4 pistoncini al posteriore ( carboceramici opzionali ). Questi sono nascosti da pneumatici ad alte prestazioni Continental 255/30 R20 anteriori e 305/25 R20 posteriori, montati  su specifici cerchi OZ da 20″.

Accreditata di un peso (con carrozzeria in fibra di carbonio) di 1.300 kg, la Evantra V8 percorre lo 0-100 in 3″2 e supera 350 km/h.

Il debutto ufficiale della Mazzanti Evantra V8 è fissato al Top Marques Monaco 2013, che si svolgerà dal 18 al 21 aprile 2013 al Grimaldi Forum di Montecarlo.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.