Condividi

QUEL “QUID” CHE FA LA DIFFERENZA. PUO’ ESSERE FRUSTRANTE AVERE SOLO 435 CAVALLI SOTTO IL COFANO, SPECIALMENTE SE LI METTI IN UN MOTORE MERCEDES-AMG, CAPACE DI BEN ALTRE CAVALLERIE. IL TUNER TEDESCO MULGARI HA LA SOLUZIONE IN PUGNO PER ENTRARE NELL’ESCLUSIVO CLUB DEI 500 CAVALLI.

La tradizione motoristica britannica ha i suoi insigni rappresentanti anche nel settore del tuning. E’ il caso di Mulgari Automotive, specialista in centraline e scarichi.

Per circa 9.500 euro il tuner inglese di Shurlock Row, nel West Berkshire, confeziona un kit di potenziamento con due leggeri tocchi di personalizzazione estetica che rendono la Mercedes C63 AMG un’altra macchina.

Lavorando sull’elettronica la potenza cresce a 510 Cv dai 435 di serie e la coppia massima fa un balzo da 572 a un nuovo picco di 710 Nm.

Mulgari applica anche un nuovo impianto di scarico in acciaio con valvola idraulica di modulazione del sound. Alla pressione del pulsante dedicato, la sonorità di scarico si trasforma per la delizia del pilota. Sulla carrozzeria il preparatore applica due piccole appendici aerodinamiche (uno splitter anteriore e uno spoiler inferiore) giudicate indispensabili per migliorare l’aerodinamica alle alte velocità.

Il limitatore di velocità a 250 orari, infatti, viene eliminato e ora la Mulgari 510 supera 170 miglia orarie (273,5 km/h). Secondo Mulgari Automotive, tuttavia, nonostante l’aumento di potenza il consumo medio della C63-AMG resta invariato.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.