Condividi

SPORTIVA CON CLASSE. NELLA SUA CLASSICA IMMAGINE DI GIARDINETTA DA FAMIGLIA LA NUOVA CLASSE C STATION WAGON ESPRIME ANCORA PIU’ MARCATAMENTE IL SUO STILE SOFISTICATO E PIU’ SPORTIVO (MA SEMPRE “ELEGANTEMENTE” MERCEDES) RISPETTO ALLA PRECEDENTE GENERAZIONE. CAPACITA’ DI CARICO FINO A 1.510 LITRI. NONOSTANTE LE DIMENSIONI AUMENTATE PESA, IN MEDIA, 65 KG IN MENO.

La nuova Mercedes Classe C Station Wagon presenta misure decisamente aumentate rispetto alla precedente generazione: passo allungato di 8 cm, lunghezza maggiore di 9,6 cm (470,2 cm), larghezza aumentata di 4 cm (181 cm).

Grazie all’uso estensivo di alluminio (49% di tutta l’infrastruttura) il peso cala fino a 65 kg al confronto con il modello che sostituisce.

L’aumento dimensionale ha portato incrementi nello spazio per i passeggeri posteriori (mediamente 4,5 cm di spazio in più per le gambe) e nel baule: si parte da una capacità di carico di 490 litri (+5 litri rispetto alla precedente Mercedes Classe C) e, con i sedili abbassati, si arriva a 1.510 litri (+10 litri). I sedili posteriori si possono abbattere in proporzione 40 : 20 : 40 % rispetto alla proporzione 60-40% disponibile sulla vecchia Classe C.

DESIGN: DUE MUSETTI

Come la versione berlina, anche la Classe C Station Wagon, dichiaratamente sportiva ed elegante insieme, può essere caratterizzata secondo l’uno o l’altro valore: con il musetto sportivo con prese d’aria maggiorate e più aggressive o, sfruttando l’Exclusive line, con il frontale più lussuoso con grande logo della stella pronto per essere rubato.

MOTORIZZAZIONI

Tutti i motori della nuova Mercedes Classe C Station Wagon sono equipaggiati con sistema Start-Stop, sono tutti Euro 6 e, secondo il costruttore, e consumano, mediamente, il 20% in meno rispetto alla versione precedente.

I motori Turbodiesel hanno un range di potenza tra 115 a 204 Cv. La Classe C Station Wagon Turbodiesel si può acquistare anche in versione ibrida: la C 300 BlueTEC HYBRID abbina il Diesel da 204 Cv a un motore elettrico da 27 Cv e dichiara un consumo medio di 3,8 l/100 km, pari a 99 g/km di Co2.

I motori a benzina, 4 o 6 cilindri BlueDIRECT, offrono potenza da 156 a 333 Cv. Anche in questo caso, durante l’anno, arriverà la C 350 HYBRID con motore termico da 210 Cv e unità elettrica da 68 Cv.

TECNICA: MOLTA SCELTA

Gli acquirenti della Mercedes Classe C Station Wagon possono scegliere due tipologie di sospensioni “standard” con molle in acciaio (e, tra questi, l’assetto sportivo) oppure optare (prima mondiale in questo segmento) per le sospensioni a controllo elettronico ad aria AIRMATIC con sistema “autolivellante” per il controllo dell’assetto anche in condizioni di carico a bordo.

Il pilota ha inoltre la possibilità di scegliere cinque modalità di configurazione della risposta del veicolo: “Comfort”, “ECO”, “Sport” e “Sport+”. La quinta opzione permette di configurare la vettura secondo le proprie esigenze.

Lo sterzo è equipaggiato con sistema Direct-Steer che fornisce servoassistenza variabile in funzione della velocità nonché rapporto di sterzata variabile secondo l’angolo di sterzo stesso.

La vettura, infine, è da subito disponibile con trazione posteriore o con trasmissione integrale 4Matic.

DI SERIE

Tra gli accessori di serie la Mercedes Classe C Station Wagon propone anche: ATTENTION ASSIST (rileva la distrazione o la stanchezza del guidatore), COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS (protegge da collisioni imminenti a partire da velocità superiori a 7 km/h. Il sistema è in grado di frenare autonomamente da 105 km/h con veicoli in movimento  – e da 200 se la vettura è equipaggiata con DISTRONIC PLUS e fino a 50 km/h rispetto a veicoli fermi), airbag anteriori, laterali, per la testa e per le ginocchia del guidatore, climatizzatore automatico con rilevamento (attraverso il GPS) di posizione in galleria (viene automaticamente attivato il ricircolo), Frontbass system per migliorare la qualità del suono dell’impianto audio, blue tooth.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.