Condividi

TRA CIELO E ASFALTO. IL PILOTA NISSAN NISMO PETER PYZERA E IL BASE JUMPER DAVID BARLIA SI SFIDANO IN VELOCITA’ LUNGO I PENDII DELLE ALPI SVIZZERE. LE ARMI: UNA NISSAN 370Z NISMO E UNA TUTA ALARE.

L’importanza di dare spazio alle emozioni è un imperativo per Nissan, che per spiegare l’adrenalina, le sensazioni, le emozioni della velocità crea un gemellaggio straordinario tra due strade: una di montagna e una d’aria.

Nismo Vs. Wingsuit è il titolo di una serie di video in cui due discipline completamente diverse per approccio ma simili per risultati emozionali, si sfidano e si confrontano.

Peter Pyzera, il campione tedesco della Nissan GT Academy edizione 2012, e Dave Barlia, Base jumper di fama mondiale, con “la scusa” di una sessione di rilevamento di dati biometrici si sfidano sulla salita del Sustenpass tra i cantoni svizzeri di Berna e Uri.

Mentre Barlia vola verso valle a oltre 210 km/h di media aiutato solo dalla sua tuta alare, Pyzera si arrampica con maestosi traversi al volante della nuova Nissan 370Z Nismo.

Entrambi i performer sono scrupolosamente monitorati nelle loro funzioni vitali attraverso le tecnologie del laboratorio mobile Nismo Lab. Pyzera, infatti, è equipaggiato con dispositivi biometrici del sistema JukeRide, un programma di preparazione intensivo per gli atleti-piloti Nismo.

Pyzera: “È stato incredibile: vedevo Dave sopra di me, ma tutto quello che dovevo fare per batterlo era rimanere concentrato e tenere duro. Quando, alla fine, abbiamo guardato i dati raccolti dai dispositivi indossati per il monitoraggio dei parametri biometrici, i momenti di maggiore concentrazione risultavano chiaramente. È divertente, da un lato, ma dall’altro si tratta di una cosa molto seria, perché questo sistema non solo migliora le mie prestazioni, ma mi aiuta anche a prepararmi per la prossima gara.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.