Condividi

DUCK TAIL IS BACK. LA NUOVA BMW M4 CS INAUGURA LA LINEA DI MODELLI “CS”, EDIZIONI SPECIALI CON CARATTERISTICHE MOLTO SPORTIVE. LA POTENZA CRESCE LEGGERMENTE MA, PURTROPPO, IL PESO RESTA VICINO A 1.600 CHILI. PARECCHI PER UN’AUTO (COMUNQUE VELOCISSIMA) CHIAMATA “CLUB SPORT”.

La BMW M4 CS introduce nella gamma dei modelli sportivi una nuova genealogia di versioni. Dalle versioni “M” standard si sale alle Competition. Oltre questo livello ecco la nuova classificazione CS (o Club Sport), che identifica vetture in edizione speciale e con componentistica più raffinata.

DESIGN

La BMW M4 CS parte dalla M4 con pacchetto Competition, al quale si aggiungono nuovi contenuti tecnici. Esteticamente si riconosce per l’estetica personalizzata attraverso una serie di aggiornamenti: il trattamento “tripartito” delle prese d’aria inferiori sul frontale, nuovo splitter anteriore a vista, estrattore posteriore della M4 GTS, spoiler fisso con caratteristica foggia a coda d’anatra, impianto di scarico sportivo con terminali da 80 mm di diametro. La carrozzeria si può scegliere in colorazione Alpinweiss, Saphirschwarz metallizzato, Frozen Dark Blue II e nelle nuove tonalità San Marino Blau metallizzato e Lime Rock Grey metallizzato.

MOTORE E TELAIO

La meccanica prevede il noto 6 cilindri in linea biturbo di 3 litri con due turbocompressori (tecnologia TwinPower Turbo) per 460 cavalli a 6.250 giri (10 in più rispetto alla M4 Competition) e 600 Nm tra 4.000 e 5.380 giri. Il motore è abbinato alla trazione posteriorecambio a doppia frizione M a sette rapporti (M DKG).

Il telaio è stato, naturalmente, adeguato con assetto ancora più sportivo, impianto frenante M Compound con pinze freno anteriori a quattro pistoni e posteriori a due pistoni, verniciate in blu, ruote DTM nel colore Orbit Grey, da 19″ davanti e 20″ dietro con pneumatici anteriori 265/35 R 19, posteriori 285/30 R 20. A richiesta si possono avere freni in carboceramica e pneumatici ancora più sportivi.

ABITACOLO

L’atmosfera sportiva degli interni è sottolineata da rivestimenti misti in pelle e Alcantara. Quest’ultima viene utilizzata su volante, consolle centrale, parte del rivestimento dei sedili. L’equipaggiamento di serie comprende anche il sistema di navigazione BMW Professional, il climatizzatore automatico, gli specchietti retrovisori auto-anabbaglianti interno ed esterni, oltre all’optional proiettori adattivi a LED con BMW Selective Beam (High Beam Assistant antiriflesso).

PREZZO E PRESTAZIONI

Accreditata di un peso a secco di 1.580 kg, la BMW M4 CS brucia lo 0-100 in 3″9 e tocca 280 km/h autolimitati. Secondo il costruttore il consumo medio è di 8,4 l/100 km a fronte di un valore medio di emissione di 197 g/km di Co2.

L’inizio della produzione è previsto per luglio 2017 (si dovrebbe concludere nel 2019). Il prezzo è di 116.900 euro.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.