Condividi

LA QUADRATURA DELL’AUDI. L’AUDI Q7 E’ TUTTA NUOVA: SCOCCA RIVISTA, 325 KG IN MENO RISPETTO AL MODELLO PRECEDENTE, CONSUMI RIDOTTI DEL 28% (MOTORI BENZINA) E 23% (MOTORI TURBODIESEL). LA AUDI Q7 E-TRON QUATTRO, TURBODIESEL IBRIDA, (0-100 IN 6 SECONDI) DICHIARA SOLO 1,7 LITRI DI GASOLIO OGNI 100 KM (E QUASI 60 KM CON UN PIENO DI CARICA ELETTRICA). SUI LISTINI LA PROSSIMA PRIMAVERA, CON PREZZI A PARTIRE DA CIRCA 61.000 EURO.

L’Audi Q7 è completamente rinnovata: nello stile e nella meccanica. E’ lunga 505 cm, larga 197 e alta 174. Sebbene sia più corta di 3,7 cm e più stretta di 1,5 cm rispetto al modello precedente, l’abitacolo è stato ampliato per migliorare ancora di più il comfort.

DESIGN

Lo stile si è fatto più geometrico, accentuando l’immagine della supremazia teutonica nell’industria automobilistica, giocato sul contrasto tra alcuni elementi molto squadrati (la nuova calandra single frame con una cornice in look alluminio satinato, le luci anteriori, le prese d’aria laterali, il lunotto posteriore e gli scarichi) e altri più curvilinei e sinuosi (i generosi passaruota e l’andamento leggermente discendente del tetto verso la coda).

La carrozzeria è decorata con numerosi particolari in alluminio (le cornici dei vetri, parte del sottoporta e i mancorrenti sul tetto) che aumentano la percezione di un look tendente allo sportivo. Questo può essere reso ancora più evidente attraverso il pacchetto S-Line che prevede prese d’aria maggiorate e passaruota più larghi.

TELAIO

La nuova Audi Q7 è migliorata anche dal punto di vista dinamico. Il peso si è ridotto di 325 kg (complessivamente il telaio è stato alleggerito di 100 kg) e il centro di gravità è stato abbassato di 5 centimetri, in parte grazie al posizionamento del motore più in basso. Entrambi gli assi prevedono sospensioni a 5 bracci (al posto dei precedenti  doppi triangoli) con gruppo molla / ammortizzatore separato.

Tra gli accessori si segnalano l’Active Steering (con asse posteriore sterzante di 5°) e ammortizzatori ad aria.

ABITACOLO

Anche l’abitacolo (7 colori disponibili a catalogo, 3 tipologie di pelle, 2 tipi di design: più lussuoso o più elegante) è stato profondamente riprogettato: la grande plancia, in due colori, sembra galleggiare di fronte ai passeggeri mentre l’ampio tunnel centrale ospita anche l’interfaccia (davanti alla leva del cambio) per la gestione di tutti i servizi di bordo. La strumentazione, come sull’Audi TT, è completamente digitale e integra numerose funzionalità.

E’ stato ridotto il numero dei pulsanti e, inoltre, tutta l’illuminazione di bordo è stata migliorata con l’utilizzo di sole luci a led (si può gestire attraverso l’interfaccia Audi MMI). L’elettronica di bordo, molto sofisticata, offre numerosi servizi e tanta multimedialità. Con il servizio Audi Connect, inoltre, l’abitacolo di strasforma in una wi-fi area per navigare su Internet.

In configurazione 7 posti, la nuova Audi Q7 offre 295 litri di spazio in baule. Questi diventano 890 in configurazione 5 posti e 2.075 litri con gli schienali della seconda fila abbassati. La soglia di carico è stata abbassata di 46 mm e il baule è elettrico di serie.

LA GAMMA AL LANCIO

Audi Q7 3.0 TFSI quattro. Il V6 biturbo di 3 litri fornisce 333 Cv e 440 Nm di coppia massima. Sullo 0-100 dichiara 6″1 e 250 km/h di velocità massima. Il consumo medio dichiarato è di 7,7 l/100 km.

Audi Q7 3.0 TDI quattro. il V6 TDI produce 272 Cv e 600 Nm. Per lo 0-100 bastano 6″3 e la velocità massima è di 234 km/h. Il consumo medio dichiarato è di 5,7 l/100 km.

I motori sono abbinati al cambio automatico Tiptronic a 8 marce e alla trazione integrale quattro con differenziale centrale integrato nella scatola del cambio. In condizioni normali fornisce coppia in misura 40%-60% ma si può variare fino a un massimo di 70% davanti e 85% di coppia dietro. Il differenziale centrale lavora con il sistema Torque Vectoring che, in caso di necessità, fornisce coppia in misura mirata alle singole ruote.

Nel proseguo del 2015 arriveranno anche:

Audi Q7 3.0 TDI quattro con 218 Cv
Audi Q7 2.0 TFSI quattro con 252 Cv e 370 Nm (per i mercati americano e asiatico).

DI SERIE

– Sensori di parcheggio posteriori
– Cruise control
– Sensore di stanchezza del pilota
– Audi Pre Sense city
– Assistenza alla frenata d’emergenza Multicollision
– Audi Drive Select (con 7 settaggi: efficiency, comfort, auto, dynamic, individual, allroad e lift/offroad)
– Ruote da 18″ con pneumatici 235/65

AUDI Q7 E-TRON QUATTRO

Arriverà nel 2015 e sarà una prima assoluta per Audi: la prima auto ibrida al mondo con motore 6 cilindri Turbodiesel e trazione integrale. Monterà il V6 TDI da 258 Cv, grazie al propulsore elettrico (inserito nella scatola del cambio), fornirà 373 Cv e 700 Nm di coppia.

L’accelerazione 0-100 stacca un ottimo tempo di 6″ (225 km/h di velocità) e dichiara un consumo medio di appena 1,7 litri di gasolio ogni 100 km. Con il solo motore elettrico potrà percorrere fino a 56 chilometri.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.