Condividi

Riuscirà a essere “terrible” come la 205 GTI 1.9? O la 206 RC? Peugeot presenta la definitiva piccola GTI della gamma 208.

In principio era la Peugeot 205. Di questo storico modello la casa francese produsse svariate versioni sportive: 205 GTI 1.6, GTI 1.9 (900 chili, 130 Cv!), 205 Rally e, all’apice, l’apoteosi: la 205 Turbo 16 con motore centrale). Oggi le case si sono… date una calmata e si tenta di rievocare certi toni con argomenti più soft. Ma 200 Cv su una piccola del segmento B appaiono un’argomentazione davvero convincente!

la 208 GTI si distingue per l’estetica forte ma che cerca anche l’eleganza: cornici e modanature cromate (fari fendinebbia, specchi laterali, calandra), modanatura laterale con scritta GTI dopo il finestrino laterale, scarico posteriore trapezoidale.

L’abitacolo è caratterizzato da sedili spotivi in pelle Club Nappa alternata al tessuto Caro, plancia in TEP PU con impunture rosse,  strumenti con cornici cromate e retroilluminati con led di colore rosso, sfondo a scacchi, lancette bianche.

Il volante è rivestito in pelle con impunture rosse, pomello della leva del cambio in alluminio, con un inserto laterale rosso o la leva del freno a mano in pelle con impunture a vista.

Telaio
La Peugeot 208 GTI ha beneficiato di adeguamenti alla meccanica che giustificano il nuovo picco di prestazioni. Le carreggiate sono più larghe di 10 mm davanti e 20 mm dietro. L’assetto è più sportivo con molle irrigidite e ribassate. L’impianto freni si avvale di dischi anteriori da 302 mm di diametro (posteriori da 249 mm), l’impronta a terra è garantita da cerchi da 17 in lega diamantati con pneumatici 205/45.

Motore
Il 4 cilindri 1.6 THP turbo eroga 200 Cv ed è associato al cambio meccanico manuale a 6 marce. La Peugeot 208 GTI percorre lo 0-100 km/h in meno di 7 secondi, 0-1.000 metri in 27 secondi, da 80 a 120 km/h in quinta in meno di 7″.

ESP Disinseribile
La 208 GTI è naturalmente equipaggiata con ESP totalmente disinseribile e con ABS.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.