Condividi

NUOVO RECORD ASSOLUTO SUL TRACCIATO. LA BOMBETTA FRANCESE DA 875 CV E 875 KG POLVERIZZA IL TEMPO DEL 2012 ED E’ LA NUOVA REGINA DELLA PIKES PEAK.

La 91esima edizione della Pikes Peak International Hill Climb è andata, come da pronostico, al pilota francese Sebastien Loeb a bordo della Peugeot 208 T16 ufficiale.

Il rallysta ha stabilito, con un tempo di 8’13’’878, il nuovo record assoluto sul tracciato della salita nello stato del Colorado (1.439 metri di dislivello, 156 curve, traguardo a 4.301 metri di altitudine).

Il precedente miglior tempo apparteneva a Rhys Millen su Hyundai Genesis Coupé, che nel 2012 (per la prima volta con il tracciato della Pikes Peak interamente asfaltato) ha percorso i 19,99 chilometri della salita in 9:46.164 (ma condizioni molto meno favorevoli: vento, pioggia e neve).

Così Loeb dopo questa straordinaria vittoria: “Alla partenza ho avvertito una tensione davvero particolare perché questa salita rappresentava il culmine di otto mesi di lavoro per tutta l’equipe Peugeot Sport e per i nostri partner Red Bull, Total e Michelin. Esitavo ad attaccare a fondo o a fare il tempo ma, una volta partito, non ho potuto fare a meno di andare al limite di questa vettura fantastica”.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.