Condividi

O LA VA O LA SPACCA. PORSCHE PRESENTA LA NUOVA 919 HYBRID 2015, CHE CORRERA’ NEL WORLD ENDURANCE CHAMPIONSHIP (SI COMINCIA IL 12 APRILE A SILVERSTONE) E CHE PUNTERA’, SOPRATTUTTO, ALLA VITTORIA ALLA 24 ORE DI LE MANS. SOSTANZIOSE NOVITA’ NELLO STILE DELLA CARROZZERIA, LA MECCANICA E’ LA STESSA DELL’ANNO SCORSO.

La divisione sportiva di Porsche AG dà ufficialmente il via alle danze dell’annata sportiva 2015. il World Endurance Championship 2015 prenderà ufficialmente il via il 12 aprile 2015 sul circuito di Silverstone ma la nuova generazione della vettura Porsche per la classe LMP1 è già impegnata nei test di verifica.

Le prime immagini rilasciate ritraggono la nuova vettura sul circuito di Weissach. A livello stilistico si notano importanti differenze con la 919 Hybrid MK1 del 2014. Il musetto presenta, ora, un’unica grande presa d’aria inferiore e una diversa forma della parte centrale. Lateralmente si nota un‘andamento “troncato” del passaruota anteriore e una diversa forma delle uscite dinamiche nella parte centrale delle fianchate, con vistose lame aerodinamiche convogliatrici d’aria verso il posteriore. Sul passaruota posteriore, infine, si nota l’assenza della presa d’aria che porta ria verso il pneumatico.

A livello meccanico, la Porsche 919 Hybrid Model Year 2015 è ancora equipaggiata con il 4 cilindri a V di 2 litri sovralimentato, accoppiato con un motore elettrico anteriore e coadiuvato da due sistemi di recupero dell’energia.

Quest’anno la casa di Stoccarda, che l’anno scorso ha concluso la stagione del WEC in terza posizione di classifica, oltre all’Audi e alla sempre più agguerrita Toyota dovrà probabilmente vedersela anche con Nissan che, si  dice, sia pronta con una GT-R LM Nismo.