Condividi

SILENZIO ASSORDANTE. PORSCHE CONFERMA LA PROGRESSIVA RIDUZIONE DELL’IMPEGNO NEL WEC CON IL RITIRO DELLA 919 HYBRID E ANNUNCIA CHE NEL 2019/2020 PARTECIPERA’ AL CAMPIONATO FORMULA E. LE 911 CONTINUERANNO A CORRERE NELLA CLASSE GT.

Porsche ha confermato i prossimi programmi sportivi a breve – medio termine. Questo 2017 sarà l’ultimo anno di partecipazione alla categoria LMP1 del campionato mondiale Endurance, la classe regina che attualmente la vede in confronto diretto con Toyota. Porsche concentrerà i propri sforzi sempre di più sulla propulsione ibrida e, soprattutto elettrica.

Oltre alla prossima commercializzazione di una berlina a propulsione elettrica sulla base del prototipo Mission E, la Casa di Stoccarda debutterà nel 2019 nel Campionato Formula E. Continuerà, nello stesso tempo, la sua partecipazione al World Endurance Racing ma solo nelle categorie GT con la 911.

La decisione è strategica sotto molteplici punti di vista: Porsche potrà confermare la propria tradizionale filosofia tesa all’innovazione, sia su strada, sia su pista. D’altro canto non perderà un importante treno poiché sempre più team stanno volgendo la loro attenzione a questo campionato: oltre alle presenze ufficiali già di Audi, DS, Renault e Jaguar sono attesi anche i marchi BMW (2018) e Mercedes (2019). La stessa Ferrari (per bocca del suo Presidente Sergio Marchionne) ha recentemente annunciato che “in qualche modo” la Casa di Maranello sarà della partita.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.