Condividi

ESTETICA FUTURISTICA UNITA A COMPLESSITA’ OROLOGIERA

RJ-Romain Jerome, società svizzera di orologi di lusso fondata nel 2004 con sede a Ginevrapresenta il suo orologio del futuro: lo Spacecraft, realizzato in un’edizione limitata di 99 pezzi.

Manuel Emch, Eric Giroud e Jean-Marc Wiederrecht, come fossero di ritorno da una missione intergalattica alla scoperta di territori inesplorati, hanno dato alla luce un orologio dal design puro, sobrio e dal fascino discreto e avveneristico.

La cassa, dall’insolita forma trapezoidale, con un profilo rettilineo e la superficie sfaccettata che ricorda i veicoli spaziali, è in titanio nero con trattamento in PVD ed è protetta da cristallo zaffiro metallizzato. 

Originale senza dubbio, che cerca una somiglianza (certamente il livello di eleganza e raffinatezza non è allo stesso livello) con il Parmigiani Fleurier Bugatti Vitesse, il cui quadrante è visualizzato in un angolo di 90°.

Lo Spacecraft è equipaggiato con un movimento meccanico a carica automatica sviluppato in esclusiva per RJ-Romain Jerome e con l’indicatore di ore retrograde e ore saltanti.

Un disco nero rotante con un cursore rosso lacca indica i minuti sulla parte superiore della cassa mentre l’ora è letta su un display lateralmente.

La regolazione avviene tramite una corona a vite posizionata a ore 12.

Il RJ-Romain Jerome Spacecraft è dotato di un cinturino in maglia di poliammide colore nero.