Condividi

COME AMMAZZARE UNA 300 SL. NEL 1996 LO SFACCENDATO SULTANO DEL BRUNEI COMISSIONO’ ALL’AMG 5 ESEMPLARI DELLA MERCEDES 300 SL GULLWING. LE VETTURE, PERFETTAMENTE ORIGINALI, FURONO PRIVATE DELLA PARTE MECCANICA PER OSPITARE UN MODERNO MOTORE AMG M119 DA 6 LITRI E 380 CV. A TUTT’OGGI SONO STATI COSTRUITI 11 ESEMPLARI, DI CUI 8 ALI DI GABBIANO.

Nella seconda metà degli Anni 90 il capriccioso Sultano del Brunei commissionò alla Mercedes un nuovo progetto. Si trattava di “aggiornare” la meccanica della Mercedes 300 SL Gullwing del ’54 con una meccanica moderna per esaltare ancora di più le sue caratteristiche di leggerezza e di elevate performance dinamica.

L’iniziativa fu affidata alla gestione del Project Manager dell’AMG Volker Niewig. L’obbiettivo era di mantenere perfettamente intatti telaio e carrozzeria dell’iconica Ali di Gabbiano ma ammodernare il più possibile motore e “ciclistica” per trasformarla in una moderna Mercedes-AMG, potentissima e velocissima.

Il punto di partenza fu, ovviamente, un classicissimo esemplare di Ali di Gabbiano: motore, cambio e sospensioni furono estratti per montare nuovi componenti. Dopo un piccolo adattamento del telaio, fu installato l’8 cilindri a V di 90° siglato M119.

Si trattava di una versione elaborata AMG di un motore utilizzato in numerosi modelli Mercedes durante gli Anni 90. Questo, in particolare, aveva caratteristiche peculiari: 5.956 cc, 381 Cv a 5.500 giri, 580 Nm a 3.750 giri. All’epoca, quest’unità era utilizzata su

  • Mercedes-Benz E60 AMG W124 (1993-94);
  • Mercedes-Benz E60 AMG W210 (1996-98);
  • Mercedes-Benz SL60 AMG R129 (1993-98).

Ulteriori modifiche alla 300 SL Gullwing AMG erano:

– cambio automatico a 4 marce
– Sospensioni posteriori della Mercedes SL R129
– Freni posteriori della W124
– Sospensioni sportive con ammortizzatori Bilstein regolabili
– sterzo con servosterzo

PRESSOCHE’ IDENTICA A UNA 300 SL ORIGINALE

Esteticamente la nuova 300 SL Gullwing AMG non aveva praticamente differenze rispetto a un esemplare originale. Eccezion fatta per: specchi esterni elettrici, bocchettone rifornimento riposizionato sulla destra, ruote in lega AMG con pneumatici ribassati.

Anche l’abitacolo era stato leggermente modificato per offrire un maggiore comfort: nuovi sedili sportivi Recaro, cinture di sicurezza a 3 punti, climatizzatore, impianto stereo con caricatore a 6 CD.

11 ESEMPLARI

Tra il 1996 e il 2009 sono stati realizzati 11 esemplari di questa particolare versione, ognuno venduto a oltre 1 milione di euro. I primi 5 furono commissionati dal Sultano del Brunei, 8 esemplari sono 300 SL Coupé (4 con guida a sinistra, 4 con guida a destra).

Mercedes-Benz non fece mai nessun genere di promozione di questo progetto. Non esistono comunicati stampa che la illustrano e foto ufficiali diffuse alla stampa specializzata.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.