Condividi

IL BAROMETRO DEI SUV. MERCEDES HA GIA’ RIVOLUZIONATO IL SETTORE DELLE BERLINE CON LA “COUPE’ 4 PORTE” CLS. BMW HA GIA’ DATO AVVIO ALLA NICCHIA DEI SUV COUPE’ CON LA X6 MA LA STELLA VUOLE DARE ANCORA PIU’ IMPORTANZA AL COMPARTO CON UN NUOVO PROTOTIPO.

Mercedes-Benz approfondisce le sue considerazioni sulle caratteristiche future di un SUV e presenta, al Salone di Beijing 2014, la nuova Concept Coupé SUV, un grande veicolo 5 porte lungo quasi 5 metri, largo quasi 2 e alto 175 cm, una misura che permette di esaltare i volumi slanciati della greenhouse in contrasto con il corpo vettura particolarmente rialzato.

Con la Concept GLA Mercedes ha già dato un primo assaggio della sua idea di unire il concetto di una vettura coupé sul corpo rialzato di un SUV. Ora questa filosofia viene allargata al segmento più elevato dei grandi Sport Utility, quello in cui la BMW X6 ha letteralmente dominato la nicchia.

La Concept Coupé Suv è un ibrido tra la Classe S Coupé e la CLS, il modello capostipite di un nuova generazione di berline sportive 4 porte. Anteriormente le forme tipicamente Mercedes sono esplicite nella grande calandra con la stella al centro. La parte bassa del frontale esibisce un’altra grande presa d’aria che percorre tutta la larghezza del muso e crea due grandi aperture laterali.

Posteriormente la parentela con la Classe S Coupé è particolarmente evidente nello stile delle luci. Su questo prototipo sono raccordate da una fascia rossa, il leitmotive di tutta la futura produzione Mercedes.

Nella parte bassa della coda un elemento metallico che simula una protezione sottoscocca ingloba anche gli scarichi. Sulle fiancate si notano numerosi elementi in alluminio lucido: barre inferiori, maniglie porta, specchi laterali.

I grandi passaruota ospitano ruote da 22″ con enormi pneumatici 305/45 R 22, una misura che ne esalta la prestante personalità di SUV.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.