Condividi

UN PENSATORE. GIUGIARO TRADUCE IN REALTA’ LE VISIONI DEL LUSSO DI DOMANI. LA GEA E’ UNA ENORME AMMIRAGLIA DA 5,40 METRI CON 4 MOTORI ELETTRICI PER COMPLESSIVI 750 CAVALLI E 250 ORARI. LA SFERA MAGICA IN ABITACOLO CONSENTE DI CREARE TRE AMBIENTI DIVERSI.

Giorgio Giugiaro presenta al Salone di Ginevra la Gea, una visionaria berlina extralusso pensata per i bisogni del domani. E’ lunga 537 cm, larga quasi 2 e alta 146.

Disegnata da Wolfgang Egger, Head of styling area di Italdesign Giugiaro, è l’ammiraglia per l’uomo d’affari del dopodomani, la visione del marchio italiano (controllato dal Gruppo Audi-Volkswagen) sulla mobilità “super-luxury” del futuro.

Ha le porte che si aprono ad armadio e un accogliente e opulento mini salotto per 4 persone, con il sedile del passeggero anteriore ruotabile di 180° per rivolgersi agli occupanti posteriori.  L’ambiente è configurabile in tre modalità (ufficio viaggiante, area wellness o area dream) agendo sulla sfera “magica” sistemata tra i sedili posteriori.

Meccanicamente, è alimentata da 4 motori elettrici da 192 Cv ciascuno, per una potenza complessiva di 775 cavalli e 250 km/h di velocità massima. A inquinamento zero.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.