Condividi

DESIDERANDO GIULIA. LA FOLLA ATTENDE CHE IL BISCIONE TORNI SUL MERCATO CON UNA BERLINA SPORTIVA (BISOGNA ATTENDERE IL PROSSIMO GIUGNO) MA SULLO STAND LA 4C SPIDER HA DI CHE DISTRARRE IL PUBBLICO.

Alla versione coupé della sua 2 posti sportiva, Alfa Romeo aggiunge la 4C Spider, a Ginevra per il suo debutto europeo. Due esemplari, con il nuovo colore giallo Prototipo e con la tinta bianca tri-strato, il Biscione si racconta alla maniera sportiva, quella che ha conquistato definitivamente generazioni e  generazioni di appassionati.

Essere alfisti, si sa, è ben più di una passione: è un vero e proprio orgoglio. La sportività Alfa è resa in modo impeccabile con la piccola 4C, che ora, con la versione “Roadster” o “tipo Targa”, regala l’opportunità al cielo di entrare nel tuo abitacolo. Alle stesse “condizioni” della coupé: motore 4 cilindri, 1,75 litri, 240 cavalli, meno di 1.000 chili.

La soluzione del tetto rigido asportabile aggiunge quel tocco di “scomodità” che i tradizionalisti troveranno un vero must. Non come Porsche che ha deciso di rendere automatica l’operazione sulla 991 Targa (tecnologia tedesca! Ci semplifica la vita ma, alle volte, ci toglie un po’ di passione).

All’Alfista quotidiano Alfa Romeo dedica la MiTo Racer e la Giulietta Collezione, l’allestimento più ricco della gamma.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.