Condividi

INDIETRO TUTTA! E’ MOLTO PROBABILE CHE IL 12 FEBBRAIO CORRENTE MESE I CLIENTI E POTENZIALI ASSISTERANNO ALLA PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA DELLA NUOVA CALIFORNIA: DIVERSA NELLO STILE MA, SOPRATTUTTO NEL MOTORE. DEBUTTERA’ INFATTI, IL V8 3.8 BITURBO DELLA MASERATI QUATTROPORTE.

Ci sono due ottime ragioni per ritenere che l’invito apparso in Rete con ad oggetto un invito del prossimo 12 febbraio da parte di Ferrari riguardi la nuova California, il modello che dovrebbe segnare il ritorno della Casa di Maranello al turbocompressore (abbandonato dopo la favolosa F40).

Innanzitutto perché sono stati avvistati, negli ultimi mesi, numerosi prototipi di California con camuffamenti più o meno vistosi.

In secondo luogo, motivo ancora più “forte”, la Ferrari California, nella terminologia tecnica dell’azienda, è il progetto F149. Il nuovo progetto F149M, “Modificato”, non può che rappresentare una nuova evoluzione della roadster con hard top metallico ripiegabile.

La nuova California avrà uno stile molto differente dal modello attuale, sia dal punto di vista degli esterni, sia in abitacolo. Ma la notizia più “sconvolgente” riguarda la motorizzazione: è infatti attesa l’installazione del V8 3.8 biturbo montato sulla Maserati Quattroporte di ultima generazione.