Condividi

TEMPI DURI PER LA VEYRON SUPERSPORT? A GINEVRA DOVREBBE DEBUTTARE LA KOENISEGG ONE:1. POTREBBE SUPERARE 450 KM/H E VOLARE SULLO 0-400 (km/h!) IN MENO DI 20 SECONDI. I 6 ESEMPLARI PREVISTI POTREBBERO GIA’ ESSERE STATI TUTTI VENDUTI. SARANNO COSI’ SERI DA CERTIFICARE TUTTI QUESTI RECORD?

Il machio svedese Koenigsegg potrebbe svelare ufficialmente al Salone dell’Auto di Ginevra 2014 (6 – 16 marzo) la super One:1, un modello che si appresta a battere una serie numerosa di record: rapporto peso/potenza (1 kg/Cv), 0-100, 0-200 e 0-300. Inoltre potrebbe inaugurare una significativa strategia da parte dei costruttori concorrenti, per l’ingresso nell’esclusivissimo club dei 0-400 (a tutt’oggi, ne fanno parte, almeno ufficialmente, Bugatti Veyron Supersport, SSC Ultimate Aero).

In particolare, la Koenigsegg One:1, si dice, potrebbe compiere lo 0-400 in circa 20″ e superare 450 km/h di punta massima.

Questo straordinario potenziale deriva da una versione evoluta del motore in uso sulla Agera, il V8 biturbo “di manifattura” che sviluppa una potenza disumana

Se queste performance venissero effettivamente provate sul campo, la vettura darebbe una sonora batosta alla Bugatti Veyron Supersport (che già sul tema della velocità massima, dovette correre ai ripari: i 407 km/h della Veyron di serie furono battuti dai 411 della americana Ultimate SSC Aero. Allora da Molsheim arrivò la Supersport, che fu omologata per 415 km/h ma raggiunse, durante un test, 431 km/h).

La Koenigsegg One:1 è sviluppata sulla base della Agera, rispetto alla quale ha un’aerodinamica ulteriormente affinata con superfici alari più larghe

SOLD OUT

La Koenigsegg One:1 (1.400 Cv per 1.400 kg con liquidi e pilota a bordo) sarà prodotta in 6 esemplari. Ma si dice (Koenigsegg non conferma e non smentisce) che siano già stati tutti venduti.

Fonte: GTSpirit.com

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.